rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Cattolica

Con la bici elettrica si infila in autostrada, paura per una giovane straniera

La ragazzina ha pedalato per diversi chilometri dopo il casello di Cattolica venendo bloccata in una piazzola all'altezza di Gradara

Gli automobilisti che, lunedì 6 giugno nel primo pomeriggio, stavano percorrendo la corsia sud dell'A14 non credevano al loro occhi quando, tranquillamente, una bambina pedalava in sella alla sua bicicletta elettrica lungo l'autostrada. Le prime segnalazioni sono arrivate dopo il casello di Cattolica e, immediatamente, è partita una pattuglia della polizia Autostradale di Fano. Gli agenti hanno intercettato la ciclista che, dopo diversi chilometri percorsi con la due ruote, è stata fermata in una piazzola di sosta all'altezza di Gradara. La giovane, una 15enne brasiliana arrivata da poco in Italia, era priva di documenti e non capiva la nostra lingua. Soccorsa e portata al comando, gli accertamenti hanno permesso di identificarla e di chiamare il padre, impegnato per lavoro a Rimini, che è corso a riabbracciare la figlia. Secondo quanto emerso la ragazzina, residente a San Giovanni in Marignano, ha approfittato della due ruote per fare un giro andando ad infilarsi nel casello dell'A14 senza rendersi conto del pericolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la bici elettrica si infila in autostrada, paura per una giovane straniera

RiminiToday è in caricamento