Cattolica, famiglia rimane incastrata nel sottopasso allagato

Allagamenti e danni in tutto il territorio comunale, il sindaco: "stiamo monitorando l'intera città con tutte le risorse umane e strumentali a nostra disposizione"

In questa circostanza è proprio il caso di dire “l’unione fa la forza”: sin dalle prime ore del mattino il sindaco di Cattolica Mariano Gennari, con l’aiuto dei Responsabili degli uffici comunali coinvolti, ha messo in piedi una squadra d’emergenza efficiente e operativa. Addirittura ha trasformato la sua Segreteria di Palazzo Mancini in un autentico centro di coordinamento delle emergenze, così da cercare di far fronte con tempestività ad ogni situazione di disagio provocato dalla violenta ondata di maltempo che da stanotte si abbatte sulla costa romagnola. Il Dott. Facondini, Dirigente dell’Urbanistica e dei Lavori Pubblici del Comune di Cattolica da Palazzo Mancini ha offerto una panoramica rassicurante sull’andamento delle emergenze: “stiamo monitorando l’intera città con tutte le risorse umane e strumentali a nostra disposizione; oltre agli uomini impegnati sul posto, gli uffici stanno cercando di coordinare le varie emergenze. Abbiamo deciso di chiudere i sottopassi per sicurezza, anche perché uno di essi presentava una situazione particolarmente critica”.

Il sottopasso di via Toscana, infatti, nell’allagarsi ha intrappolato un’ auto di turisti che, diretti a Vasto, avevano malcapitatamente deciso di sostare a Cattolica nell’attesa del miglioramento delle condizioni meteo. La famiglia è stata messa in salvo, come ci ha spiegato telefonicamente il Sindaco Gennari, in giro per la città con il Comandante Ruggiero: “moglie, marito e figlio stanno bene. Dopo un veloce ricovero presso la struttura sanitaria cittadina per un principio di ipotermia, la famiglia è stata dimessa ed ora l’assessore Patrizia Pesci si sta prendendo cura di loro”. L’Assessore Pesci “sfruttando” le sue ottime competenze sanitarie, ha preso in carico la famiglia: dopo aver reperito indumenti nuovi si sta occupando del ricovero presso una struttura alberghiera cittadina. La brutta avventura della famiglia che stamattina era partita per le tanto attese ferie estive ha subito una battuta d’arresto a Cattolica.

Fortunatamente qui ha trovato tanta solidarietà e disponibilità, come testimoniano le azioni dei dipendenti comunali e della Giunta: “Anche l’Assessore Olivieri - spiega Pesci - fuori per un incontro istituzionale, sta cercando di tornare a Cattolica per dare una mano nonostante le difficoltà viarie provocate dal maltempo. Battistel è purtroppo bloccato a Rimini dove la situazione è alquanto drammatica”. Per il momento si lavora alacremente ed in prima linea per aiutare l’intera città, nella speranza che le previsioni meteo che parlano di un miglioramento in serata, si rivelino tali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL MALTEMPO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento