Cronaca Cattolica

Cattolica, "Infanzia, presente!": al via un ciclo di incontri sull’infanzia e sull’educazione

Momenti aperti a tutta la cittadinanza per confrontarsi sui temi dell’educazione saranno affiancati da esperienze, giochi e laboratori dedicati a bambine e bambini

“Infanzia, Presente!” è il titolo del ciclo di conferenze e laboratori promossi dall’amministrazione comunale di Cattolica, a cura dei servizi educativi, per confrontarsi sui temi dell’educazione e dell’infanzia. Saranno momenti aperti a tutta la cittadinanza che vedranno la partecipazione di importanti pedagogisti il sabato mattina a cui saranno affiancate esperienze, giochi e laboratori per bambine e bambini la domenica pomeriggio. Si partirà sabato 4 febbraio alle ore 10, presso il Centro Culturale Polivalente (piazza della Repubblica, 31), con Francesco Tonucci, ideatore del progetto “La città dei bambini e delle bambine”, che relazionerà sul tema “Quanto è grande un bambino piccolo?” mentre il giorno seguente, domenica 5 febbraio alle ore 16:30 presso il Centro per le famiglie (Piazza della Repubblica, 16), ci saranno “I giochi di una volta” a cura di Stefania Togni per bambine e bambini. Gli appuntamenti proseguiranno, con una cadenza mensile, sino al prossimo 7 maggio.

L'assessore Federico Vaccarini, che tra le sue deleghe, oltre alle Politiche educative, ha anche le Politiche dell’infanzia e diritti delle bambine e dei bambini, spiega che “attraverso questa serie di appuntamenti, intendiamo valorizzare, con prospettive innovative, la ricchezza pedagogica, educativa e culturale del territorio. La città di Cattolica ha sempre avuto un’attenzione particolare per l’infanzia e per i sevizi ad essa dedicati, un patrimonio che vogliamo promuovere ed aprire sempre più alla comunità. Non a caso, alle conferenze più tecniche, con relatori ed ospiti di grande spessore, abbiamo affiancato attività per le famiglie con momenti educativi per bambine e bambini. Anche la scelta di incontrarsi sempre in luoghi diversi, quali il Centro Culturale Polivalente, il Centro Giovani, il Teatro della Regina, il Centro per le famiglie, il Nido d’infanzia Celestina Rè e il Laboratorio di educazione all’Immagine, vuole essere un’occasione per toccare alcuni dei numerosi punti che distinguono la città di Cattolica per la sua vivacità educativa e culturale. Per la realizzazione di queste iniziative un grande ringraziamento è doveroso al Centro per le famiglie, fondamentale presidio cittadino per la prima infanzia che non ha fatto mancare il suo sostegno neanche questa volta, alla Coordinatrice pedagogica Monica Mascarucci e alla responsabile del Laboratorio di educazione all’immagine Valeria Belemmi che hanno saputo interpretare e tradurre al meglio la volontà di offrire iniziative ed esperienze di elevata qualità pedagogica nel rispetto della tradizionale visione innovativa di cui la Città di Cattolica è custode; proprio Valeria Belemmi ha inoltre realizzato il nuovo logo dei Servizi Educativi che rappresenta l’infanzia che cavalca Pegaso che diviene cavallo a dondolo: simbolo che riesce a racchiudere il diritto al gioco ed al tempo rappresenta qualsiasi bambino e qualsiasi bambina che prende coscienza delle sue potenzialità e che si proiettata nel futuro attraverso il volo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattolica, "Infanzia, presente!": al via un ciclo di incontri sull’infanzia e sull’educazione
RiminiToday è in caricamento