rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Cattolica / Via Maurice Ravel, 9

Tenta di rubare dell'acqua, resta schiacciato sotto il crollo dei bancali

Il dramma è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì ma solo nel primo pomeriggio il corpo senza vita è stato trovato dagli addetti del negozio

Per rubare alcune confezioni d'acqua, del valore di pochi euro, il ladro è morto schiacciato dal bancale che gli è improvvisamente crollato addosso travolgendolo con tutto il suo peso. A perdere la vita un malvivente riminese 47enne, già noto alle forze dell'ordine, il cui corpo senza vita è stato trovato nel primo pomeriggio di martedì dagli addetti del Conad all'interno del centro commerciale "Diamante" di via Ravel a Cattolica. Secondo le prime ricostruzioni l'uomo sarebbe entrato in azione nella notte, approfittando di alcuni bancali carichi di bottiglie di acqua lasciati all'esterno del magazzino. Il 47enne avrebbe quindi iniziato a prelevare le confezioni ma, all'improvviso, la pila sarebbe crollata schiacciando il ladro. Una morte orribile che, però, è stata scoperta solo molte ore dopo. Gli addetti del Conad, infatti, hanno notato che le casse d'acqua erano fuori posto solo nel primo pomeriggio e quando si sono avvicinati per capire cosa era successo hanno visto tra le bottiglie il corpo senza vita. E' scattato l'allarme che ha fatto intervenire sul posto i carabinieri della Tenenza di Cattolica e il medico legale. Gli inquirenti dell'Arma hanno acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza che sorvegliano l'area per capire la dinamica di quanto avvenuto. Al termine dei rilievi di rito, la salma è stata trasportata all'obitorio a disposizione del pubblico ministero di turno che dovrà decidere se effettuare o meno l'autopsia.

Ladro muore travolto dai bancali d'acqua

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare dell'acqua, resta schiacciato sotto il crollo dei bancali

RiminiToday è in caricamento