menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cattolica, nuova diagnostica e cure più precise

Nuova diagnostica digitale attiva da qualche settimana all'Ospedale “Cervesi” di Cattolica. Circa 12mila i pazienti che, ogni anno, verranno sottoposti a radiografia con la nuova macchina digitale

Il paziente si stende sul lettino radiologico, ed il medico visualizza immediatamente, sul proprio monitor, l'immagine. Potendo poi decidere se stamparla o inviarla ad una banca dati informatizzata. E' possibile grazie alla nuova diagnostica digitale attiva da qualche settimana all'Ospedale “Cervesi” di Cattolica.

 

L'apparecchiatura è stata acquisita dall'Azienda al fine di rendere sempre più efficiente il servizio di diagnostica per immagini, e per facilitare consulti tra clinici grazie anche alla teleradiologia. Altre apparecchiature analoghe sono state acquisite, o in corso di acquisizione, anche per gli altri ospedali del territorio, nell'ambito del piano di continuo e costante ammodernamento del “parco apparecchiature” aziendale. Per l’acquisto e l’installazione dell’apparecchiatura, l’Azienda ha investito oltre 200mila euro.

 

“Sono circa 12mila i pazienti che, ogni anno, verranno sottoposti a radiografia con la nuova macchina digitale – spiega il direttore dell'Unità Operativa di Radiologia del Presiodio Ospedaliero di Riccione – Cattolica, dottor Fabio Denicolò – sia per diagnostica legata all'urgenza sia per esami programmati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento