rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Cronaca Cattolica

A tu per tu con i residenti per parlare dei progetti futuri, l'amministrazione incontra i cittadini

A un anno dall'inizio del mandato la giunta comunale di Cattolica lancia un ciclo di incontri con i cittadini

A un anno dall'inizio del mandato la giunta comunale di Cattolica, nel riminese, lancia un ciclo di incontri con i cittadini. Si parte mercoledì, alle 21, per il primo "a tu per tu" con i residenti delle zone Macanno e Ventena. L'appuntamento è alla Chiesa di San Benedetto in via Carpignola 100. L'obiettivo degli incontri, spiega il Comune, è raccogliere il feedback della comunità, ascoltare e dialogare, confrontarsi sui progetti in essere e in divenire. I prossimi appuntamenti con i cittadini sono giovedì 17, sempre alle 21, quando gli amministratori si trasferiranno al Bar Euro, di via Po 48, dove incontreranno i Comitati dei quartieri Torconca e Mare Nord. Infine, martedì 29 novembre, ancora alle 21, è previsto presso il Palazzo del Turismo di via Mancini, il confronto con i cittadini delle zone Violina Casette Porto e Centro.

"Consentiamo alla cittadinanza - sottolinea l'Assessore alla Partecipazione, Federico Vaccarini - di essere protagonista e pro-attiva nello sviluppo della nostra città e del suo tessuto socioeconomico, culturale, ambientale, permettendo ai cittadini stessi di segnalare, ideare e votare proposte per la città. Il bilancio partecipativo rappresenta, quindi, un ottimo strumento di democrazia diretta, di ascolto, relazione e comunicazione, capace di indirizzare le scelte di governo del territorio. Abbiamo creduto sin dall’inizio nella sua attuazione e ci auguriamo, dunque, che arrivino molte idee concrete che rappresentino pienamente le esigenze della città e che saremo doppiamente felici di realizzare perché vedranno compimento attraverso una larga partecipazione della comunità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A tu per tu con i residenti per parlare dei progetti futuri, l'amministrazione incontra i cittadini

RiminiToday è in caricamento