Cronaca Cattolica

Rapinano un cellulare e fuggono in treno, arrestati alla stazione

Due romeni hanno messo a segno il colpo a Pesaro per poi salire su un convoglio e scappare in Romagna

Una rapina, messa a segno a Pesaro, e poi la fuga in treno verso la Romagna per due malviventi romeni arrestati dai carabinieri di Cattolica nel tardo pomeriggio di mercoledì. Secondo quanto emerso i due stranieri, di 48 e 43 anni, avevano strappato il cellulare a un connazionale 31enne nella città marchigiana e, per fuggire, si erano diretti alla stazione ferroviaria salendo sul primo convoglio utile diretto a nord. E' scattato l'allarme e i carabinieri di Pesaro hanno allertato immediatamente i colleghi romagnoli tanto che, alla stazione di Cattolica, ad attendere i due malviventi c'erano i militari dell'Arma. Questi ultimi, saliti sul treno, hanno individuato i malviventi per poi arrestarli. Attualmente in stato di fermo presso la caserma cattolichina, gli stranieri compariranno daventi al giudice per la convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano un cellulare e fuggono in treno, arrestati alla stazione

RiminiToday è in caricamento