Cronaca Cattolica

Cattolica riabbraccia Pejo: è tempo di “grigliata d'alta quota”

Appuntamento per domenica 12 marzo con piada e sardoncini della Regina protagonisti nell'insolito scenario innevato. La collaborazione tra le due Amministrazioni va avanti

Manca poco all'appuntamento che porterà una rappresentanza cattolichina in Val di Pejo per promuovere la “Regina” dell’Adriatico ed organizzare una speciale degustazione in alta quota di piada e sardoncini. Si tratta del prosieguo del progetto “Mare & Monti”, nato dai rapporti di amicizia ed istituzionali tra le Amministrazioni di Cattolica e Peio, stazione sciistica e termale trentina all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio. L'appuntamento è per questo fine settimana, dell'11 e 12 marzo, con la Sindaca Franca Foronchi ed il Vicesindaco ed Assessore al Turismo Alessandro Belluzzi che, in sinergia con gli operatori economici cittadini, promuoveranno la nuova stagione turistico-balneare.

"Dopo aver partecipato alla fiera F.re.e di Monaco - sottolinea Belluzzi - continuiamo con il tour promozionale della nostra città. Una azione svolta in piena sinergia tra operatori economici ed Amministrazione Comunale. Con la trasferta di Pejo andremo a rafforzare quell'amicizia frutto di incontri istituzionali messi in campo già da fine stagione. Ringraziamo i protagonisti che domenica a pranzo, a partire dalle 12.00, presso l’area esterna al rifugio Lo Scoiattolo, cucineranno e daranno vita alla grigliata: i bagnini dei tre consorzi cittadini, i chioschisti, ed ancora la Casa del Pescatore che ha offerto più di 20 casse di pesce, il Consorzio di promozione e tutela della Piadina Romagnola IGP che ha messo a disposizione 700 piade, la cantina Enio Ottaviani per il vino e la birra Viola". La degustazione sarà proposta ad offerta libera ed il ricavato sarà destinato ad una associazione benefica del territorio di Peio. Ad animare l'appuntamento sarà l'emittente radiofonica Radio Studio+ che trasmetterà l'evento in diretta e che già da alcuni giorni lo sta promuovendo attraverso le sue frequenze. Non mancherà il materiale promozionale: prevista la distribuzione di oltre 150 zainetti brandizzati "CattolicaWelcome", "VisitCattolica e "Consorzio Riviera 365", con all'interno apposite offerte per i turisti ed informazioni su Cattolica e l'entroterra della Valconca.

Ma le tappe cattolichine proseguiranno anche nei prossimi mesi, "una iniziativa analoga a quella di Pejo - continua il Vicesindaco - la proporremo il 15 e 16 aprile prossimi in Valseriana, anche qui grazie ad una amicizia che va avanti da tempo con l'Amministrazione di Ardesio ed altri Enti della provincia bergamasca. Inoltre, stiamo programmando anche una trasferta in Ungheria, innanzitutto per tenere saldi i rapporti con l'Amministrazione gemellata di Debrecen, seconda città più grande del Paese, e per puntare sul collegamento aereo tra Budapest e l'Aeroporto Fellini di Rimini". Siamo impegnati in un importante piano promozionale della città in vista della stagione estiva, in piena sinergia con gli operatori economici, presentando un calendario di eventi già ben definito e ricco appuntamenti di qualità". A parti inverse, già annunciata la presenza con un proprio stand di una delegazione di Pejo alla prossima Mostra dei fiori (28 Aprile - 1 Maggio) mentre il territorio della Valseriana e Val di Scalve parteciperà al Wine Tour (19-21 Maggio).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattolica riabbraccia Pejo: è tempo di “grigliata d'alta quota”
RiminiToday è in caricamento