Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Scoperta dalla Guardia di Finanza una discarica abusiva di materiale edile

Sequestrata dalle Fiamme Gialle un'area di circa 9mila metri quadri dove erano abbandonati oltre 280mila chili di rifiuti

E' stato denunciato a piede libero dalla Guardia di Finanza di Rimini, reparto Aeronavale, il legale rappresentante di una società di San Clemente operante nel settore della costruzione di edifici. L'uomo, al termine di una serie di accertamenti portati avanti coi militari del Gruppo di Rimini e funzionari dell’Ispettorato del Lavoro, è accusato di aver impiantato una discarica abusiva. In particolare, secondo le indagini delle Fiamme Gialle, avrebbe stoccato in un terreno di Cattolica un'ingente quantità di rifiuti fatti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, imballaggi di plastica e di metallo non tenendo conto delle categorie omogenee e delle relative norme tecniche previste dalle disposizioni normative. Inoltre, il sito scoperto dalla Guardia di Finanza aveva la pavimentazione realizzata con i rifiuti inerti derivanti sempre dall’attività di costruzione e demolizione di edifici, senza però alcun titolo edilizio. I finanzieri hanno quindi proceduto al sequestro dell’intera area, di circa 9mila metri quadri, di oltre 280mila chili di rifiuti,

L'uomo, oltre che a dover rispondere dell'attività di gestione di rifiuti non autorizzata ed interventi edilizi in assenza di permesso di costruire è finito nel mirino delle Fiamme Gialle che dovrà valutare, ai fini di polizia economico finanziaria con particolare riferimento ai minori costi sostenuti per il mancato rispetto degli adempimenti ambientali e per i connessi rilievi in materia fiscale, per quanto concerne il versamento del previsto tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti, la cosiddetta ecotassa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta dalla Guardia di Finanza una discarica abusiva di materiale edile

RiminiToday è in caricamento