rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Cattolica

Cattolica sottoscrive il "Patto locale per la lettura", tante le associazioni che hanno sposato il progetto

Il Comune di Cattolica si candida ad ottenere la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2022-2023. L'amministrazione ha partecipato al relativo bando

Il Comune di Cattolica si candida ad ottenere la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2022-2023. L'amministrazione ha partecipato, infatti, al relativo bando promosso dal "Centro per il libro e per la lettura" e dal Ministero della Cultura. Questo riconoscimento è già stato ottenuto dalla Regina negli anni scorsi, grazie alle attività che la Biblioteca comunale porta avanti da sempre per la promozione culturale.

Tra le richieste presenti nel bando vi è quella di formulare e sottoscrivere un “Patto locale per la lettura” con tutti gli attori interessati a tali attività. Per questo l’Amministrazione ha proposto l'adesione al Patto a tutti coloro che in qualche modo hanno collaborato con la Biblioteca comunale o che operano sul territorio per la promozione culturale. “L'obiettivo - spiega l'Assessore alla Cultura ed alle Biblioteche, Federico Vaccarini - è il sostegno alla crescita socioculturale dalle nostra comunità riconoscendo nella pratica e nella diffusione della lettura un valore condiviso, capace di incidere positivamente sulla qualità della vita collettiva, ma anche individuale. Questo consentirà, inoltre, di mantenere la qualifica di “Città che Legge” e di accedere ai bandi per ottenere risorse che permetterebbero alla città di Cattolica di ampliare l’offerta formativa e gli eventi. Per questo motivo, dopo le prime sottoscrizioni ricevute, contiamo in nuove adesioni ed invitiamo tutte le realtà del territorio che abbiano a cuore questi temi ad unirsi a questo progetto".

“La Biblioteca di Cattolica - aggiunge Barbara Lepidio, coordinatrice dei servizi del Centro Culturale Polivalente -  è sempre stata aperta alla città e vuol essere un punto di raccordo tra le iniziative dedicate alla lettura ed alla editoria. Sono già molte le associazioni che in vari modi collaborano con la biblioteca ed hanno già sottoscritto il Patto, ma ulteriori soggetti pubblici e privati presenti sul territorio, che considerano i libri e la lettura risorse strategiche su cui investire, potranno aderire in qualsiasi momento”.

Queste le associazioni e le realtà di Cattolica che hanno sottoscritto il patto: Navigare, Rimbalzi Fuori Campo, Accademia centro studi musicali “Giorgio Della Santina”, Geb Opens space, Radio Talpa, le librerie Mondadori e Gulliver, la libreria Viale dei ciliegi 17 di Rimini, Mondo donna onlus, Associazione scacchistica La Regina, Girogiromondo, l'Anpi Cattolica-Valconca, Lua – Libera Università di Anghiari, Cubia, Oasis 70/71, Altamarea Beach Village. Coinvolti nel Patto anche le scuole, gli Istituti Scolastici di Cattolica, Gabicce e San Giovanni in Marignano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattolica sottoscrive il "Patto locale per la lettura", tante le associazioni che hanno sposato il progetto

RiminiToday è in caricamento