menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cattolica “svela” il restyling del lungomare Rasi-Spinelli

La commissione, presieduta da Alberta Ferretti, illustrerà le peculiarità dei tre progetti finalisti

In anteprima il lungomare del futuro. Venerdì 28 agosto, alle 17,30, si scoprirà l’idea vincente per il restyling del waterfront di Cattolica. Un momento condiviso condiviso con la cittadinanza a cui l’Amministrazione Comunale da appuntamento presso il Palazzo del Turismo (via Mancini n. 24). In questi giorni si stanno svolgendo le ultimissime tappe per il percorso di “progettazione a due fasi”. Dopo la prima “scrematura” dagli iniziali oltre 50 elaborati presentati, la commissione del concorso è al lavoro per definire la graduatoria provvisoria dei tre progetti “finalisti”. “Siamo tutti in trepidante attesa di scoprire il nuovo volto che è stato immaginato per il nostro lungomare”, ha annunciato il Sindaco Mariano Gennari. L'Amministrazione ha scelto di condividere con la comunità il momento di “decriptazione” che fino alla fine consente l'anonimato ai partecipanti svelando il vincitore ed illustrando il progetto scelto.

All'appuntamento sarà presente la commissione, la presidente Alberta Ferretti, il Primo Cittadino Gennari, il responsabile del procedimento Baldino Gaddi insieme a dirigenti e tecnici di Palazzo Mancini. Nel dettaglio, verranno proiettati i video-rendering, da circa 120 secondi ciascuno, richiesti dal bando quali approfondimento della proposta progettuale e realizzati dai partecipanti ammessi alla seconda fase del concorso. I rendering illustreranno in maniera ancor più realistica le caratteristiche le caratteristiche degli elaborati e fornendo immediatamente delle suggestioni ai presenti. Si approfondiranno, attraverso slides ed il commento della commissione, le peculiarità che hanno portato a decretare il vincitore.

Il concorso prevede anche l’attribuzione dei seguenti premi: 20.000 euro (da ritenersi acconto sul successivo incarico) al primo classificato, 15.000 euro per secondo e terzo classificato. Per l'affidamento dell’incarico e le successive fasi di progettazione ed esecuzione dell’opera, il vincitore riceverà un compenso professionale che prevede 10.175,50 euro per la variante al progetto di fattibilità tecnica ed economica e 169.608,46 euro per la progettazione definitiva, esecutiva ed la coordinazione della sicurezza.

Per l’intervento al waterfront cattolichino sono stati concessi 3,3 milioni di euro grazie al secondo posto provinciale nella graduatoria stilata dal bando della Regione. Per l'intera riqualificazione e rifunzionalizzazione turistico-balneare del lungomare Rasi-Spinelli è previsto un investimento che si aggira intorno ai 4,5 milioni di euro, con una compartecipazione del Comune pari al 25%, mentre il rimanente 75% è posto a carico della Regione. L’intervento coinvolgerà i Giardini de Amicis, dove è già in programma un intervento alle vasche di laminazione a carico di Hera, e si svilupperà per tutto il tratto del lungomare Rasi Spinelli coinvolgendo la sopraelevata pedonale che conduce all’area portuale che sarà interessata da un importante intervento di restyling estetico e funzionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

social

Cassoni riminesi, la ricetta per farli in casa

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento