Investimento mortale, sospesa la circolazione ferroviaria sulla linea adriatica

Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio di venerdì, convogli in pesante ritardo da nord a sud

Un investimento mortale si è verificato, nel primo pomeriggio di venerdì, sulla linea ferroviaria adriatica all'imbocco della stazione di Cattolica. Il dramma si è consumato verso le 14 quando un individuo, del quale non sono state rese note le generalità, è stato colpito dal treno. Il macchinista, che se lo è trovato davanti, non ha potuto fare nulla per fermare il convoglio. Al momento, l'ipotesi più probabile è che si sia trattato di un gesto deliberato. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, ma il medico non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Sono in corso i rilievi della polizia giudiziaria e, la circolazione ferroviaria, è stata bloccata in entrambe le direzioni. I treni stanno accumulando ritardi vicini ai 60 minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento