rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca Riccione

Centrale eolica davanti a Riccione, Fratelli d'Italia: "Grande cautela, si valutano tutte le conseguenze"

La parlamentare Beatriz Colombo (Fratelli d'Italia): "È fondamentale procedere con una riflessione approfondita che tenga conto di tutti gli aspetti e delle conseguenze, positive e negative"

Avanza il dibattito sull'opportunità della costruzione di una centrale eolica davanti alla città di Riccione. Sul tema interviene per fare chiarezza sull'argomento tanto delicato e che tocca direttamente il cuore e il futuro del territorio la parlamentare Beatriz Colombo (Fratelli d'Italia). "Da riccionese, la salvaguardia e lo sviluppo sostenibile di Riccione non sono solo una priorità politica ma una missione personale che porto avanti con dedizione e amore per la mia città. Desidero precisare che le interlocuzioni con il Ministero della Cultura in merito al progetto della centrale eolica sono in effetti iniziate da tempo. Ho infatti avuto più di un colloquio con il Ministro nel corso del mio mandato. La percezione di un'apparente lentezza nell'espletamento della pratica da parte del Ministero non deve essere intesa come un segno di disinteresse o di inefficienza, bensì come l'espressione di cautela di fronte ai necessari approfondimenti che l'installazione di un impianto di tali dimensioni solleva".

"La nostra Riccione, nota per essere un luogo di svago, cultura e bellezza, merita un'attenzione particolare in tutte le fasi di valutazione di progetti che potrebbero incidere sulla sua identità e attrattività - prosegue la parlamentare -. È fondamentale quindi procedere con una riflessione approfondita che tenga conto di tutti gli aspetti e delle conseguenze, positive e negative, che tali decisioni possono comportare. Il Ministero della Cultura, nell'esaminare questo dossier, sta valutando con grande attenzione le implicazioni che la costruzione della centrale eolica potrebbe avere non solo sull'ambiente naturale e costruito di Riccione ma anche sull'economia locale, fortemente legata al settore turistico. Da parte mia, assicuro che il dialogo tra tutti gli attori coinvolti rimanga costante e costruttivo, con lo scopo di raggiungere una soluzione che armonizzi l'esigenza di promuovere le energie rinnovabili con la necessità di preservare il patrimonio e l'identità della nostra città".

"In questa fase, più che mai, è essenziale procedere con saggezza e lungimiranza, valorizzando il dialogo tra istituzioni, cittadini e imprese per definire il futuro energetico della nostra area in modo responsabile e consapevole, assicurando che ogni decisione sia nel migliore interesse di Riccione e dei suoi abitanti", conclude Colombo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale eolica davanti a Riccione, Fratelli d'Italia: "Grande cautela, si valutano tutte le conseguenze"

RiminiToday è in caricamento