rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Centri estivi anche per bambini diversamente abili

Sono circa 520 mila euro le risorse investite complessivamente per 172 bambini diversamente abili nel Comune di Rimini

Il diritto allo studio per i bambini diversamente abili non va in vacanza, ma continueranno nei centri estivi durante l’estate. Sono circa 520 mila euro le risorse investite complessivamente per 172 bambini diversamente abili nel Comune di Rimini.

Di queste, 400 mila sono appena state stanziate tramite l’assegnazione di voucher per il sostegno a 147 bambini diversamente abili di età superiore ai 6 anni che nel periodo extrascolastico ( mesi estivi 2016 ) frequenteranno Centri estivi nel Comune di Rimini. Le risorse sono messe a disposizione, sotto forma di voucher, ed individuate tramite un avviso pubblico.

I voucher prevedono la copertura di un massimo di 4 ore giornaliere per un massimo di 40 giorni. I progetti educativi seguiranno i percorsi individualizzati di sostegno, in continuità con quelli portati avanti durante l’anno scolastico tramite il coordinamento con i professionisti sanitari ed educativi. I contributi, previo accordo e indicazione della famiglia, saranno liquidati direttamente ai soggetti organizzatori dei Centri estivi.

Anche per i bimbi più piccoli continua durante il periodo estivo la stessa tipologia di servizio, per il quale sono state individuate risorse per 120 mila euro a sostegno di circa 25 bambini.

Questi interventi sono parte integrante di una politica inclusiva dei servizi educativi che il Comune di Rimini sta sviluppando negli ultimi anni, rilevando con proprie risorse anche quei servizi che prima venivano svolti da altri enti, su tutte la Provincia, puntando in maniera prioritaria sui servizi a sostegno del diritto allo studio per tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri estivi anche per bambini diversamente abili

RiminiToday è in caricamento