Centri ricreativi estivi, 138 posti per i bimbi diversamente abili

Al termine dell’istruttoria pubblica, il Comune di Rimini ha finanziato con 315.000 euro (65.000 provenienti dalla Regione) il progetto per l’assistenza ai bambini diversamente abili che nel periodo extrascolastico frequentano centri di socializzazione come i centri ricreativi estivi.

Al termine dell’istruttoria pubblica, il Comune di Rimini ha finanziato con 315.000 euro (65.000 provenienti dalla Regione) il progetto per l’assistenza ai bambini diversamente abili che nel periodo extrascolastico frequentano centri di socializzazione come i centri ricreativi estivi.

“Un atto importante – ha detto il Vicesindaco con delega alle Politiche educative Gloria Lisi – a testimonianza dell’attenzione con cui questa Amministrazione segue, anche al di là dell’impegno scolastico, i propri bambini.

Con questo atto – ha proseguito il Vicesindaco Lisi – riusciremo a garantire , attraverso la presenza stabile di un educatore, il diritto a 107 minori di età 6 - 13 anni alla continuità dell’azione educativo – didattica. Un diritto che, con un ulteriore atto in fase d’approvazione per una spesa prevista di 130.000 euro, riusciremo a garantire anche ad altri 31 bambini tra i 0 e 6 anni.”

Sono stati 23 i progetti approvati, presentati da 14 soggetti del terzo settore (organizzazioni di volontariato, le cooperative sociali, le associazioni di promozione sociale) e inclusi nel Piano di zona 2013

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento