rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Il centro cittadino come una discoteca a cielo aperto, Capodanno itinerante con sette spettacoli

Bellaria Igea Marina ha festeggiato l’arrivo del nuovo anno con una serata musicale diffusa per tutto il centro cittadino

Bellaria Igea Marina ha festeggiato l’arrivo del nuovo anno con una serata musicale diffusa per tutto il centro cittadino, riproponendo il fortunato format che già nel 2019 aveva riscosso un grande successo. "Si è riconfermata la formula di successo offerta da Bellaria Igea Marina con il Capodanno per tutti: dal bambino all’adulto, in massima sicurezza, si sono potuti divertire partecipando agli show, dj set e concerti musicali diffusi per il viale pedonale, fulcro della festa". Così il Direttore artistico Andrea Prada che con  soddisfazione indica i grandi numeri che già dalle prime battute della serata hanno animato il centro cittadino: "Già a partire dal Capodanno dei bambini abbiamo accolto famiglie provenienti da diverse località, di cui cento cinquanta prenotate e a queste se ne sono aggiunte altre, fino a raggiungere un totale complessivo di circa trecento partecipanti allo show. Per l’intera durata della serata l’affluenza dei partecipanti è stata massima, confermando così il successo dell’evento".

Un Capodanno diffuso vissuto come una grande festa comunitaria, capace di aggregare ed accogliere oltre ai concittadini, anche turisti ed ospiti provenienti dalle località limitrofe, animando il centro cittadino come una discoteca a cielo aperto. I sette differenti punti spettacolo, dislocati lungo un percorso musicale sull’Isola dei Platani (viale P. Guidi) , hanno fatto risuonare musiche di tutti i generi e per tutte le età coinvolgendo un pubblico che spaziava tra diverse generazioni: dagli estimatori delle hits anni ‘60/’70 con il concerto revival dei Dik Dik, fino alla musica disco di radio M20 con i dj Andrea Mattei e Teo Mandrelli, il dj set del duo Space Invaders, la musica dance- pop della band Qluedo  fino al funk- soul  dei Ridillo e le musiche Disney con lo show “Neverland” del gruppo ANIMEniacs Corp.

Per i bambini con famiglie, la serata si è aperta con il Capodanno dei bambini insieme a Coccole Sonore e lo spettacolo musicale e di animazione di Francesca Fru Fru e Wiskey il ragnetto, abbracciando così un’ampia gamma di partecipanti con un’attenzione particolare al target family ed ai più giovani che durante la serata hanno potuto divertirsi anche presso le attrazioni del Villaggio di Natale, attive fino a tarda notte: la snow globe con il suo candido paesaggio innevato; il virtual-game della Realtà Virtuale; le macchinine Bumpers per divertenti autoscontri sulla pista di Piazza Don Minzoni; il percorso in slitta sotto al tunnel luminoso.

"Per la serata dell’ultimo dell’anno si è respirato a Bellaria Igea Marina un bel clima di festa, il meteo favorevole ha aiutato la realizzazione dell’evento e l’aspettativa delle persone di trovare nella nostra città un bel Capodanno come festa di piazza, capace di accogliere grandi e bambini all’interno di un centro cittadino addobbato ed accogliente è stata riconfermata - così il sindaco Filippo Giorgetti -. Vorrei infine spendere un sentito ringraziamento a tutta la macchina organizzativa comunale e di Fondazione Verdeblu così come anche agli esercenti, commercianti e tutti i pubblici esercizi che hanno aperto le loro attività per rendere Bellaria Igea Marina ancora più accogliente".

Conclude infine il presidente di Fondazione Verdeblu Paolo Borghesi: "Se il buon giorno si vede dal mattino, ci aspetta per Bellaria Igea Marina un anno di soddisfazioni per gli eventi. Questo considerando la serata del 31, che ha registrato oltre alla partecipazione numerosa, il gradimento dei presenti e molto importante, la compostezza nel divertirsi. Alle 2.30 c'era ancora il classico trenino di capodanno, a ritmo di musica: entrare nel 2023 così, spero proprio che sia di buon auspicio".

Il primo giorno dell’anno la musica continuerà presso il Teatro Astra elle ore 17.00 con il Concerto “Ti Canto Mogol” diretto dal Maestro Dino Gnassi con Monia Angeli (voce) e Stefano Nanni al pianoforte. A seguire, per il giorno dell’Epifania, il 6 gennaio arriveranno sul palco di Via Pascoli la coppia Youtubers di LaSabri e Pika dalle ore 15.00 ed in serata l’Opera di teatro musicale del Campus Nazionale dei licei musicali che si esibiranno al Teatro Astra alle ore 21.00, con “Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori, le audaci imprese… di Federico da Montefeltro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centro cittadino come una discoteca a cielo aperto, Capodanno itinerante con sette spettacoli

RiminiToday è in caricamento