rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca

Chiama il 112 simulando di ordinare una pizza, gli agenti salvano una donna vittima di violenza

Dopo l'insolita telefonata, intervento provvidenziale degli agenti: arrestato il compagno della donna per maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale

Telefona al 112 simulando di ordinare una pizza margherita. Gli agenti della Polizia di Stato capiscono che si tratta di una richiesta di aiuto e mandano sul posto una Volante per verificare cosa stava accadendo. E l’intervento degli agenti è stato provvidenziale, dato che si stava consumando l’ennesima violenza in famiglia. Giunti sul posto i poliziotti sono riusciti a entrare nell’abitazione dove c’era una donna in preda all’ansia e alla paura e un uomo vestito solamente con degli slip e visibilmente ubriaco sul balcone.

All’arrivo dei poliziotti l’uomo, visibilmente infastidito dalle divise, inizia a inveire e a minacciare di morte la compagna, cercando anche lo scontro fisico, incurante della presenza del figlio quindicenne che, impaurito, si era rinchiuso nella sua cameretta. Gli agenti hanno così evitato il contatto tra la coppia. L’uomo a quel punto ha cercato più volte di colpire gli agenti. E' così scattato l’arresto per maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

La vittima avrebbe poi raccontato ai poliziotti di convivere da circa un anno con quell’uomo, il quale negli ultimi mesi rincasava spesso ubriaco. E già in altre occasioni si sarebbe reso responsabile di percosse e minacce mai denunciate per paura. L’uomo, al termine degli accertamenti di rito, è stato accompagnato alla casa Circondariale in attesa della convalida dell’arresto.

I fatti si sono registrati nella nottata dell’8 giugno e determinante è stata l’intuizione dell’operatore radio del 112, che si è subito reso conto che dietro quell’insolita richiesta di ordinare una pizza si nascondeva invece una donna che aveva bisogno di un intervento di aiuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiama il 112 simulando di ordinare una pizza, gli agenti salvano una donna vittima di violenza

RiminiToday è in caricamento