Chiesti 14 anni per il commercialista ex consulente del tribunale di Rimini

Detenuto in carcere dal 19 marzo scorso, il professionista sarà giudicato con rito abbreviato davanti al giudice Stefania Di Rienzo e deve rispondere di una lunga serie di capi di imputazione che vanno dalla corruzione in atti giudiziari, al peculato, dall'interesse privato negli atti di fallimento, alla falsità materiale in atti pubblici, fino alla frode fiscale e al riciclaggio

Pesante richiesta da parte del pubblico ministero, Davide Ercolani, nei confronti del commercialista riminese 48enne, ex consulente del tribunale di Rimini, di una lunga serie di capi di imputazione che vanno dalla corruzione in atti giudiziari, al peculato, dall’interesse privato negli atti di fallimento, alla falsità materiale in atti pubblici, fino alla frode fiscale e al riciclaggio. Nei confronti del professionista, detenuto in carcere dal 19 marzo scorso e a processo con rito abbreviato, sono stati chiesti 14 anni di reclusione oltre all'interdizione perpetua dai pubblici uffici e dalla professione e alla confisca dei beni. Nella prima udienza, che si è tenuta venerdì mattina, oltre alle richieste del pubblico ministero, la difesa dell'imputato ha sollevato l'eccezione del trasferimento di sede al tribunale di Ancona ma, l'istanza, è stata rigettata dal giudice.

A parlare è stato anche l'avvocato della Punto Shop Retail, azienda la cui curatela fallimentare era seguita dal professionista, che si è costituita parte civile in quanto il 48enne avrebbe distratto dei fondi dal fallimento. Durante l'udienza il commercialista, apparso molto provato dopo 7 mesi di carcere, ha voluto rendere alcune dichiarazioni spontanee affermando di aver distratto fondi dalle curatele fallimentari che gli erano state affidate dal tribunale di Rimini in quanto colpito dalla crisi economica che aveva attaccato la sua società immobiliare. L'udienza è stata aggiornata al prossimo 25 ottobre quando prenderà la parola la difesa e, con tutta probabilità, il giudice emetterà la sentenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento