Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Chiudono gli hub vaccinali aziendali dopo migliaia di dosi, solo quello di Rimini resta operativo

Volge al termine la prima fase del progetto di vaccinazioni aziendali, aperta lo scorso 9 giugno in Romagna. Gli hub di Ravenna e Forlì hanno terminato il primo ciclo

Volge al termine la prima fase del progetto di vaccinazioni aziendali, aperta lo scorso 9 giugno in Romagna. Gli hub di Ravenna e Forlì hanno terminato il primo ciclo venerdì 18 giugno, mentre Rimini andrà avanti ancora per la prossima settimana. L'appuntamento per la seconda dose di vaccino Pfizer è fissato a luglio per gli oltre 5mila lavoratori che sono stati coinvolti: numero non ancora definitivo, perché l'attività è in corso. Per la maggior parte si tratta di persone dai 20 ai 40 anni di età.

Fin da marzo, quando l'idea di aprire alle aziende la possibilità di far vaccinare i propri dipendenti è stata lanciata da esponenti del Governo e dal Commissario straordinario, Legacoop Romagna si era attivata per raccogliere l'interesse delle proprie associate verso la possibilità di effettuare vaccinazioni aziendali e interaziendali, ricevendo da subito un consistente ritorno di adesioni e un grande interesse al tema. A maggio, quando la Regione ha emesso le Linee Guida per l'apertura di grandi Hub Vaccinali, gli sforzi si sono concentrati su un progetto unitario con Confcooperative e Confindustria per attivare 3 hub, uno per ogni provincia. Tra le altre, hanno aderito le cooperative associate a Legacoop Romagna: CAC, Cab Campiano, Apros, CIA-Conad, gruppo Terre Cevico, Cocif, Mediterranea, Coopolis, Elettronsea, Federcoop, Parfinco, Federimmobiliare, Formula Servizi, Icel, Librazione e Raviplast.

"La campagna di vaccinazione pubblica sta procedendo a forte ritmo e con grande efficienza, affiancata dal progetto sulle vaccinazioni nel turismo, a cui abbiamo aderito. La campagna vaccinale aziendale è un contributo ulteriore per tornare il prima possibile alla strada della normalità", dice il presidente di Legacoop Romagna, Mario Mazzotti. "Voglio ringraziare in particolar modo i gestori dei 3 hub: il Ravenna Medical Center a Ravenna, Ausilio e Corofar a Forlì e Nuova Ricerca a Rimini - dice la responsabile della campagna per Legacoop Romagna, Elena Zannoni -. Abbiamo lavorato e lavoreremo ancora nel prossimo mese con persone straordinarie, che si sono spese senza sosta per garantire un servizio impeccabile ai lavoratori e alle imprese. Nonostante i tempi rapidissimi e le tante difficoltà, credo che tutti coloro che si sono recati nei nostri hub abbiano sempre trovato accoglienza e professionalità. Ringrazio anche l'Ausl che ci ha accompagnato nel progetto e ovviamente la Regione che ci ha dato questa possibilità. E infine le nostre associate, che hanno voluto dare l'opportunità ai propri soci e dipendenti di uscire prima e insieme da questa fase terribile di pandemia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiudono gli hub vaccinali aziendali dopo migliaia di dosi, solo quello di Rimini resta operativo

RiminiToday è in caricamento