Chiusura via Covignano, l'intervento del Movimento 5 Stelle

Apprendiamo che la via Covignano verrà completamente chiusa alla circolazione a partire dalla metà del mese di gennaio e per quasi un anno, questo per consentire la realizzazione di un assurdo quanto inutile sotto-passo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

Apprendiamo che la via Covignano verrà completamente chiusa alla circolazione a partire dalla metà del mese di gennaio e per quasi un anno, questo per consentire la realizzazione di un assurdo quanto inutile sotto-passo dell'autostrada che nella realizzazione della terza corsia è previsto come attraversamento di questa importante arteria cittadina. come Movimento 5 Stelle non abbiamo mai nascosto la nostra contrarietà alla realizzazione di una terza corsia da realizzare su di un tracciato autostradale che risulta ad oggi (ma riteniamo fin dalla sua originaria progettazione negli anni '60) inadeguato, soprattutto per la sua posizione così prossima al centro cittadino.

E' notizia quasi quotidiana quella che ci riporta lo sforamento del pericolosissimo PM 10, di cui l'autostrada è la principale fonte di produzione, e che tanto danno provoca alla salute dei cittadini, rendendo Rimini una delle città più inquinate d'Europa; come se non bastasse dalla metà di gennaio verrà chiusa la via Covignano per permettere l'ennesimo scempio strutturale perpetrato dall'amministrazione comunale e che causerà non pochi disagi e danni alla cittadinanza, ricordiamo che su detta via sorge il famoso "seminario"acquistato recentemente a suon di milioni di euro dall'amministrazione comunale e che accoglie scuola elementare e scuola media per alcune centinaia di studenti che al rientro dalle vacanze natalizie si vedranno costretti ad inventare tragitti alternativi e rocamboleschi per raggiungere il plesso scolastico.

Di fatto, da una media di 2 km attualmente percorsi per raggiungere la scuola, sarà necessario percorrere 10-12 km attraverso tragitti inadatti, poco percorribili e che causeranno ulteriore disagio e caos alla cittadinanza, già oltremodo provata da una mala amministrazione che impone ai propri cittadini scelte e decisioni non proprio ponderate e sicuramente mai condivise con la popolazione.

Come Movimento 5 Stelle ci chiediamo se vi siano della gravissime responsabilità da parte degli amministratori e dei dirigenti comunali che, sebbene fossero a conoscenza da oltre 15 anni, dell'esigenza di chiudere la via Covignano per realizzare "l'immane opera" non abbiano provveduto ad ovviarne ai disagi magari attraverso la realizzazione di accessi (anche temporanei) all'area che verrà chiusa al traffico.

Riteniamo che vi sia sicuramente una responsabilità per procurato danno alla cittadinanza nonché gravissima responsabilità politico-amministrativa di chi ha voluto e deciso l'intervento senza ponderare adeguatamente le gravi conseguenze come Movimento 5 Stelle approfondiremo adeguatamente la questione e qualora vi fossero acclarate responsabilità procederemo senza esitazione a presentare un esposto alla magistratura, nel frattempo consigliamo tutti i cittadini coinvolti e vessati dal "disagio imminente" di verificare se vi siano gli estremi per una class action contro il comune al fine di vedersi risarciti dall'enorme danno che l'incapacità di chi ci amministra provoca ai riminesi, sono finiti e tempi dell'impunità della mala amministrazione, chi ha responsabilità paghi a titolo personale i danni che provoca alla comunità.

Torna su
RiminiToday è in caricamento