menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinquantenne malata di un grave tumore salvata dai primari di Rimini e Forlì

I dottori Garulli ed Ercolani hanno operato in sinergia salvando la vita alla donna santarcangiolese

Un intervento difficile, una lotta per vivere. Una sfida vinta da una donna santarcangiolese di circa 50 anni, malata di una grave forma di cancro, operata nei giorni scorsi dai due primari di Chirurgia dell’Ospedale Infermi e del Morgagni di Forlì: i medici Gianluca Garulli (candidato nella lista civica a sostegno di Bonaccini alle prossime regionali) e Giorgio Ercolani.

L'intervento è stato svolto all'Ospedale Infermi di Rimini dove i due primari hanno lavorato fianco a fianco, in sinergia, per darle una nuova speranza. "Qualcosa di impensabile fino a qualche anno fa – commenta Gianluca Garulli, e ora possibile grazie alla presenza di un’azienda unica, Ausl Romagna che annulla di fatto tutti i vincoli burocratici che rendevano difficilissime operazioni in compresenza come questa. Grazie ad Ausl Romagna i pazienti possono contare su un’assistenza più specifica ed efficace".

A intervenire sul caso con un post su Facebook è anche il sindaco di Rimini Andrea Gnassi "Questa prima di tutto è una storia di persone, anche se si parla di numeri. Tre cuori, quattro mani, un tumore. Poi una donna, una gravissima malattia, e due medici. I due primari di Chirurgia a Forlì e a Rimini, i medici Ercolani e Garulli. Ieri, all’ospedale di Rimini, hanno messo assieme le loro straordinarie competenze mediche, operando assieme un difficilissimo intervento per salvare la vita alla donna. E ci sono riusciti. Una cosa non così scontata solo poco tempo fa. Ma il senso dell’area vasta della sanità Romagna sta in storie come questa. Le competenze di un chirurgo completano quelle dell’altro. Gli staff, i medici, il personale di 2, 4, 13 ospedali insieme che diventano il medico e l’ospedale tra i migliori del mondo. E’ una storia italiana, una storia della sanità della nostra regione che cura vite e salva persone. Grazie ai dottori Ercolani e Garulli, ai loro staff. Grazie alla sanità della Romagna e della regione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento