Ciri Ceccarini trionfa al premio "Silvano Soprani" andato in scena a Morciano

L’artista riminese ha partecipato con una emozionante versione unplugged de “Il gigante e la bambina” accompagnato alla tastiera dal maestro Antonio Patané

Il cantautore e showman Ciri Ceccarini con un delicatissimo e riuscito omaggio a Lucio Dalla ha trionfato, classificandosi al primo posto nella finale della sezione Editi della sesta edizione del Concorso Canoro Nazionale "Premio Silvano Soprani" andata in scena nei giorni scorsi a Morciano. Ceccarini si è esibito in una versione unplugged de “Il gigante e la bambina”, accompagnato al pianoforte dal maestro Antonio Patané che ha curato anche il nuovo arrangiamento del brano scritto da Lucio Dalla per Ron. Unanime l’apprezzamento della giuria tecnica composta dal cantante Francesco Sarcina  dal giornalista di settore Massimo Cotto, dal direttore di Radio Sabbia Luigi Del Bianco dalla cantautrice Lighea e da Roberto Vecchi, autore, regista televisivo e produttore.

Un rapporto, quello che lega Ciri Ceccarini a Lucio Dalla, divenuto particolarmente speciale dopo la realizzazione estemporanea dell’happening artistico  “Caro amico ti scrivo”, andato in scena al teatro comunale di Bellaria-Igea Marina il 4 marzo 2012, in contemporanea con l’addio all’autore di “Piazza Grande”. Un progetto ardito che ha visto la piena adesione dell’amministrazione comunale e della direzione artistica del teatro di Bellaria e la partecipazione spontanea e gratuita di artisti e pubblico da tutta la Romagna, progetto che continua ad andare in scena nei teatri di tutta Italia.
Sulle scene dal 2000, Ciri Ceccarini si è esibito in importanti piazze italiane. Cresciuto in Romagna, sin da giovanissimo con la sua musica sostiene la battaglia per i diritti civili. Il suo brano "Sono ciò che sono", scritto anche quello assieme al maestro Antonio Patané, è stato scelto come inno del Pride nazionale 2009 a Genova assieme alla canzone Princesa di Fabrizio De André. Nel settembre 2008 al Gilda di Roma ha celebrato il decennale della scomparsa di Lucio Battisti con una sua versione appositamente riarrangiata del brano "L'aquila".

Nell'autunno 2009 è stato direttore artistico della manifestazione "Musica contro l'omofobia" andata in scena presso il Mei (Meeting etichette indipendenti). Lo spettacolo, patrocinato dal ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna, è stato condotto da Ciri in coppia con il presidente onorario di Arcigay ed ex deputato Franco Grillini. Semifinalista al Festival di Castrocaro 2010, nel 2011 e nel 2014 e alle ultime tre edizioni di Area Sanremo, nel 2014 ha vinto la prima edizione del talent show Strafactor di Tele Radio Icaro. Ha partecipato a numerosi programmi tv: "Le iene", "Pomeriggio Cinque", "Domenica Cinque", Mtv News, "Cominciamo bene" e "Cantando ballando" su Canale Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Assieme a Marcello Balestra, produttore e animatore della Fondazione Lucio Dalla, ha partecipato al progetto musicale contro la Sla “Siamo tutti remi”, brano di Omar Turati registrato a Sanremo insieme a tutti i finalisti di Area Sanremo.
“Ringrazio particolarmente la giuria per questo premio che voglio dedicare proprio alla memoria di Lucio Dalla – dichiara Ciri Ceccarini  - all’impegno e alla dedizione dei tanti giovani, non solo interpreti ma anche cantautori che proprio sulla scia del grande maestro bolognese continuano a lavorare appassionatamente ai loro progetti musicali, sognando un palcoscenico, un applauso o un premio come questo per il quale il mio grande grazie va anche al maestro Antonio Patané, col quale mi onoro di collaborare da sempre, che è stato autore di uno splendido arrangiamento che ha impreziosito ancor di più il brano di Dalla…E chissà che oltre alla giuria anche Lucio da lassù possa aver apprezzato. Noi ce lo auguriamo di cuore”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Data storica per la viabilità riminese: apre il cantiere per le rotatoria sulla Ss16 Adriatica

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento