Clandestino si nasconde dietro un nome falso, smascherato dai carabinieri

Lo straniero ha fornito delle false generalità ai militari dell'Arma per evitare di essere rimpatriato

Verso le 18 di sabato, nel corso dei controlli del territorio, i carabinieri hanno arrestato un clandestino 19enne. Lo straniero, al momento di fornire le proprie generalità, si è inventato un nome falso. Portato in caserma per accertamenti, dai controlli è emerso che si trattava di un egiziano già destinatario del provvedimento di espulsione dal territorio italiano. Nei suoi confronti sono qundi scattate le manette con l'accusa di false attestazioni a pubblico ufficiale e, lunedì, verrà processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento