menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clienti delle Poste si rifiutano di aiutare disabile: lui chiama i carabinieri

Costretto su una sedia a rotelle e affaticato dal caldo, ha chiesto se poteva passare avanti ai clienti in fila. Ma la corsia gli è stata negata. L'uomo a quel punto ha chiesto l'intervento dei Carabinier

Costretto su una sedia a rotelle e affaticato dal caldo, ha chiesto se poteva passare avanti ai clienti in fila. Ma la corsia gli è stata negata. L'uomo a quel punto ha chiesto l'intervento dei Carabinieri. E' quanto accaduto mercoledì pomeriggio, intorno alle 18, all'ufficio postale di via Marconi. Gli uomini dell'Arma hanno preso contatti col direttore per poter risolvere la questione, ma questo ha riferito che non vi era alcun obbligo giuridico da parte della sua amministrazione.

I militari quindi hanno richiesto alle 9 persone in fila di “usare la cortesia” di agevolare il 55enne invalido, ma tutti si sono rifiutati. I Carabinieri, per aiutare il cittadino in difficoltà, lo hanno aiutato a compilare i bollettini per il versamento, accompagnandolo allo sportello una volta giunto il suo turno.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento