Clima torrido, i consigli: "Evitate l'esposizione dalle 12 alle 17"

A causa del forte irraggiamento solare avutosi in questi ultimi giorni e del persistere delle condizioni di stabilità atmosferica, si sono registrati, così come rilevato dalla rete di monitoraggio della qualità dell'aria

A causa del forte irraggiamento solare avutosi in questi ultimi giorni e del persistere delle condizioni di stabilità atmosferica, si sono registrati, così come rilevato dalla rete di monitoraggio della qualità dell'aria, gestita da ARPA, in alcune centraline della rete provinciale, dei superamenti dei livelli di attenzione (180 mg/m3) per l'inquinante Ozono.

Il servizio meteorologico di ARPA prevede, anche per i prossimi giorni, condizioni meteorologiche tali da favorire l'accumulo di Ozono. L'alto livello di Ozono può essere pericoloso per tutte le fasce deboli della cittadinanza: anziani, neonati, donne incinte, cardiopatici e sofferenti di patologie polmonari.

Può essere pericoloso anche per tutti i lavoratori che svolgono la propria professione all'aperto. Le ore da evitare sono quelle comprese tra le 12 e le 17. Per contrastare gli effetti dannosi, sono consigliate diete ricche di anti-ossidanti, ovvero vitamina C, E e selenio. Quindi si raccomanda di consumare frutta e verdure fresche, pesce e, in generale cibi leggeri e digeribili.

Altre informazioni sulle concentrazioni di Ozono, sulle previsioni per i prossimi giorni, le informazioni sui gruppi di popolazione a rischio, effetti sulla salute, precauzioni e suggerimenti sono reperibili sui seguenti siti dell'ARPA:

www.arpa.emr.it
www.arpa.emr.it/index.asp?idlivello=134
www.arpa.emr.it/pubblicazioni/aria/generale_119.asp
www.arpa.emr.it/pubblicazioni/aria/generale_121.asp
www.arpa.emr.it/pubblicazioni/aria/generale_122.asp
www.arpa.emr.it/pubblicazioni/aria/generale_123.asp

L'Azienda AUSL di Rimini ha inoltre attivato un servizio telefonico per raccogliere segnalazioni di casi di anziani in condizioni di particolare rischio: anziani residenti che vivono soli, in stato di isolamento sociale per mancanza di parenti, amici o conoscenti, in grado di aiutarli a superare i disagi del caldo.

L'anziano stesso, o qualsiasi altra persona che conosca situazioni di questo tipo, può rivolgersi a questo numero di telefono.
 

EMERGENZA CALDO 0541 707305
attivo dalle 9.00 alle 18.30 dal lunedì alla domenica
e-mail: emergenzacaldo@auslrn.net

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento