Dormire al freddo? Senza tetto preferisce la camera mortuaria

Più che dormire all'aria fredda, ha preferito stare al caldo nella camera mortuaria dell'ospedale di Rimini. Protagonista della vicenda un senza tetto napoletano di 40 anni.

Più che dormire all'aria fredda, ha preferito stare al caldo nella camera mortuaria dell'ospedale di Rimini. Protagonista della vicenda un senza tetto napoletano di 40 anni. L'uomo è stato sorpreso nella nottata tra venerdì e sabato da una guardia giurata del nosocomio, che ha allertato il 112. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, i quali hanno invitato il campano a non occupare più abusivamente spazi pubblici ma a richiedere assistenza agli enti preposti.

Il quarantenne ha spiegato che non aveva trovato ospitalità in una struttura di ricovero di Rimini. E quindi, per non trascorrere una notte all’aperto, aveva optato di dormire sulle panchine davanti la camera mortuaria dell’ospedale. Gli uomini dell'Arma si sono prodigati affinchè il senza tetto
potesse essere accolto in un ricovero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento