Clonatori di bancomat in azione a Bellaria

A scoprire che qualcosa, in quello sportello bancomat, non funzionava è stato un cliente intento a prelevare del denaro e, giovedì verso le 22.15, ha chiamato i carabinieri di Bellaria

A scoprire che qualcosa, in quello sportello bancomat, non funzionava è stato un cliente intento a prelevare del denaro e, giovedì verso le 22.15, ha chiamato i carabinieri di Bellaria. Una pattuglia dell’Arma è quindi arrivata alla filiale della Cassa di Risparmio di Rimini di via Guidi e ha scoperto che la cassa automatica era stata manomessa. Nella parte superiore del bancomat, infatti, ignoti avevano applicato uno spessore in plastica con una telecamera e un dispositivo per clonare le tessere.

Pare che i malviventi, tuttavia, non siano riusciti a portare a termine l’alterazione dell’apparecchio in quanto disturbati dai passanti. Lo skimmer è stato quindi messo sotto sequestro dai carabinieri e sono in corso le indagini, visionando anche le riprese delle telecamere a circuito chiuso, per identificare gli autori dell’alterazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento