Col bilico ai 130 all'ora in autostrada, la polizia scopre apparecchiatura per falsare i dati

Il camionista è stato fermato dopo un breve inseguimento al casello di Cattolica, conducente denunciato

Nel primo pomeriggio di giovedì gli automobilisti che percorrevano il tratto riminese dell'A14, in direzione sud, non credevano ai loro occhi quando venivano superati da un bilico, con targa straniera, che a tutta velocità si trovava in terza corsia. Numerose le telefonate arrivate alla sala operativa della polizia Autostradale e, una pattuglia, è riuscita a intercettare l'autoarticolato facendolo fermare al casello di Cattolica. Al volante hanno trovato un ucraino 32enne che, facendo finta di cadere dalle nuvole, ha prontamente mostrato i dati del cronotachigrafo, la cosiddetta scatola nera dei camion, dai quali emergeva che non aveva mai superato i 70 chilometri all'ora. Non convinti della storia, gli agenti hanno notato una protuberanza nella tasca del camionista e, dalla perquisizione, è emerso che si trattava di un apparato elettronico artigianale.

Sospettando che potesse essere uno strumento atto a falsare i dati del cronotachigrafo, il 32enne e tutto il camion sono stati portato in un'officina specializzata di Rimini dove, i tecnici, hanno appurato che si trattava di un generatore di frequenza, i cui innesti erano nascosti dietro una pulsantiera del cruscotto, e che serviva a falsare la velocità riportata sui tracciati. L'oggetto è stato sequestrato mentre, il conducente, è stato denunciato a piede libero per l'alterazione di strumenti volti a salvaguardare la sicurezza sul lavoro. Oltre a questo è arrivata la contravvenzione con conseguente ritiro della patente, la decurtazione di 10 punti sul documento e il pagamento immediato di 2mila euro tra la sanzione e l'accertamento tecnico. Il 32enne, alla fine, ha spiegato di voler lasciare immediatamente l'Italia ed è stato autorizzato ad abbandonare il territorio nazionale entro 24 ore.

polizia autostradale-5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento