Col pass della mamma parcheggia il suv nello stallo per invalidi

Smascherato dal personale della polizia Municipale di Misano, l'automobilista è stato sanzionato

Nel pomeriggio di venerdì, durante i controlli del territorio, una pattuglia della polizia Miunicipale di Misano ha notato un suv che, da parecchie ore, era in sosta in uno stallo riservato alle persone invelide. In quel momento è arrivato il proprietario del mezzo e, gli agenti, hanno deciso di effettuare un accertamento. È così emerso che il tagliando, esposto sul cruscotto, era intestato alla madre del proprietario del mezzo che, ovviamente, in quel momento non era presente e che si trovava a casa. Per il proprietario è così scattata una pesante sanzione per aver utilizzato il permesso invalidi di un'altra persona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partorisce in spiaggia, "Non sapevo di essere incinta". Il piccolo in terapia intensiva

  • "Trappola" per motociclisti, una ragazza in ospedale. Preoccupazione a Santarcangelo

  • Gli albergatori di Riccione vedono un futuro nero: per la fine di agosto prevedono forti cali

  • Assembramenti fuori controllo, scatta la chiusura della Villa delle Rose

  • Tremendo schianto frontale, centauro carambola sull'asfalto

  • Schianto sull'Adriatica, auto contro due Harley: ci sono feriti, grave una donna - FOTO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento