Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Colpi di pistola contro casa di un professionista, arrestato possessore dell'arma

Gli inquirenti della squadra Mobile a caccia del mandante, l'atto intimidatorio per un debito non pagato

Gli inquirenti della squadra Mobile della Questura di Rimini hanno individuato, e arrestato, il proprietario della pistola dalla quale sono partiti i colpi all'indirizzo dell'abitazione di un professionista riminese. A finire in manette è stato un 51enne di origini sicilane, ma residente in città, trovato con l'arma nella propria abitazione. L'indagine degli inquirenti era partita lo scorso 27 aprile quando, nella notte, un commercialista era stato fatto oggetto dell'atto intimidatorio. Contro la casa della vittima, infatti, erano stati esplosi alcuni colpi da di sconosciuti che, poi, erano fuggiti facendo perdere le loro tracce. L'inchiesta ha permesso di risalire al siciliano, sono però 4 gli indagati per gli spari oltre a un quinto che sarebbe il mandante, la cui abitazione è stata perquisita dal personale della Mobile. Il 51enne, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine per rapina e sequestro di persona, a Rimini lavora come operaio e nel garage della sua casa è stata scoperta l'arma, una 7.65 di fabbricazione straniera, con la matricola abrasa. Al momento l'uomo deve rispondere di possesso illegale di armi ma non è da escludere che possa essere anche l'autore materiale degli spari. La postola è stata quindi inviata alla balistica di Bologna, per tutte le verifiche di rito, mentre gli inquirenti cercano di risalire al mandante il quale, secondo alcune indiscrezioni, avrebbe ordinato l'atto intimidatorio per un debito non saldato da parte del commercialista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi di pistola contro casa di un professionista, arrestato possessore dell'arma

RiminiToday è in caricamento