Cronaca

Colpito da un razzo in partenza, ustioni al volto per un ragazzo

Oltre un 60ina gli interventi dei pronto soccorso dei tre ospedali riminesi per intossicazioni da alcol e droghe

Notte di Capodanno tutto sommato tranquilla nella provincia di Rimini anche se, nella mattinata del primo gennaio, il bilancio parla di una 60ina di ragazzi costretti a ricorrere alle cure dei sanitari per intossicazioni da alcol e droghe oltre a un giovane rimasto ustionato al volto per lo scoppio di un razzo. Un 27enne riminese, infatti, è stato trasportato all'Infermi con metà del viso che aveva riportato ustioni di secondo grado. Il giovane, secondo quanto emerso, ha acceso un fuoco pirotecnico ma ha tenuto il volto troppo vicino alla traiettoria del petardo. Molta la paura ma, a parte le ustioni, non rischia di perdere l'occhio e non dovrebbe avere conseguenze permanenti. Sono stati circa 25, invece, i ricoveri per intossicazioni da alcol e droghe ma, in nessun caso, si è trattato di comi etilici o overdosi. Registrati anche piccoli traumi dovuti, per lo più, a ubrichi caduti a terra.

RICCIONE - Anche nella Perla Verde il pronto soccorso del "Ceccarini" ha registrato 25 accessi, sempre per intossicazioni alcol e droghe, ma non si registrano comi etilici o overdosi. Paura per un 25enne che, in seguito a un incidente stradale avvenuto nelle prime ore dell'1 gennaio, ha cappottato con la propria vettura. Per lui, tuttavia, lesioni di media gravità e non in pericolo di vita.

CATTOLICA - Al pronto soccorso del "Cervesi" di Cattolica, invece, 5 accessi per intossicazioni alcol e droghe, ma non si registrano comi etilici o overdosi.

SANTARCANGELO - Anche al "Franchini" di Santarcangelo si sono registrati 5 accessi per intossicazioni alcol e droghe, ma non si registrano comi etilici o overdosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito da un razzo in partenza, ustioni al volto per un ragazzo

RiminiToday è in caricamento