Coma etilico, dimesso il minorenne finito in coma etilico

Ci sono sviluppi nelle indagini relative al minorenne milanese finito in coma etilico nella notte tra martedì e mercoledì

Ci sono sviluppi nelle indagini relative al minorenne milanese finito in coma etilico nella notte tra martedì e mercoledì. I Carabinieri di Miramare hanno accertato che, a colpire il giovane non è stato un vero e proprio buttafuori, ma un autista di minibus, assunto per trasportare le persone nelle discoteche. Quest'ultimo, vista la zuffa tra i tre amici milanesi ed un ragazzo straniero, aveva deciso di intervenire per separarli.

Nei suoi riguardi non si esclude che i genitori del giovane possano pesare di produrre querela per lesioni. Nel frattempo il minore è stato dimesso con una prognosi di dieci giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento