Compra online uno smartphone, viene truffato: denunciati due giovani

I militari della Stazione Carabinieri di Villa Verucchio, a conclusione di indagini di polizia giudiziaria, hanno deferito in stato di libertà un 19enne marocchino residente nel milanese ed un 20enne torinese, responsabili di truffa in concorso.

FOTO DI REPERTORIO

I militari della Stazione Carabinieri di Villa Verucchio, a conclusione di indagini di polizia giudiziaria, hanno deferito in stato di libertà un 19enne marocchino residente nel milanese ed un 20enne torinese, responsabili di truffa in concorso. Nel settembre scorso, presso il Comando Stazione Carabinieri di Villa Verucchio, si è presentato un giovane residente in Poggio Torriana per sporgere denuncia. Dai fatti è emerso che il ragazzo, utilizzando siti dedicati di vendita on-line, aveva acquistato nel mese di luglio uno smartphone, inviando al malfattore la somma dovuta, pari ad alcune centinaia di euro, tramite il servizio “postepay”, senza mai ricevere l’apparecchio. L’ignaro sventurato, capendo di essere stato raggirato, si è presentato presso il Comando dell’Arma per prospettare i fatti e sporgere denuncia. Le indagini hanno permesso di identificare i responsabili della truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento