Compra online uno smartphone, viene truffato: denunciati due giovani

I militari della Stazione Carabinieri di Villa Verucchio, a conclusione di indagini di polizia giudiziaria, hanno deferito in stato di libertà un 19enne marocchino residente nel milanese ed un 20enne torinese, responsabili di truffa in concorso.

FOTO DI REPERTORIO

I militari della Stazione Carabinieri di Villa Verucchio, a conclusione di indagini di polizia giudiziaria, hanno deferito in stato di libertà un 19enne marocchino residente nel milanese ed un 20enne torinese, responsabili di truffa in concorso. Nel settembre scorso, presso il Comando Stazione Carabinieri di Villa Verucchio, si è presentato un giovane residente in Poggio Torriana per sporgere denuncia. Dai fatti è emerso che il ragazzo, utilizzando siti dedicati di vendita on-line, aveva acquistato nel mese di luglio uno smartphone, inviando al malfattore la somma dovuta, pari ad alcune centinaia di euro, tramite il servizio “postepay”, senza mai ricevere l’apparecchio. L’ignaro sventurato, capendo di essere stato raggirato, si è presentato presso il Comando dell’Arma per prospettare i fatti e sporgere denuncia. Le indagini hanno permesso di identificare i responsabili della truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra, registrata scossa di terremoto nell'entroterra riminese

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Chiusi i seggi, la diretta elettorale delle elezioni regionali 2020

  • Rimini è tra le 4 province in cui vince Borgonzoni, che stacca di poco Bonaccini. Successo dei no-vax

  • La partita dei Comuni finisce 20 a 5 per Lucia Borgonzoni

Torna su
RiminiToday è in caricamento