Contattare il Comune di Rimini? Ora è possibile anche con WhatsApp

“WhatsUrp”, il servizio curato dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico, sarà attivo da lunedì a sabato (eccetto festivi) con i seguenti orari: lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 9 alle 13, martedì e giovedì dalle 9 alle 17.

Il Comune di Rimini sposa Whatsapp, la più popolare applicazione di messaggistica istantanea per smartphone che consente di scambiare messaggi con i propri contatti utilizzando la connessione internet senza dover effettuare chiamate o inviare sms.

Da lunedì 2 marzo al numero 3316432314 è attivo il servizio di messaggistica, con cui i cittadini potranno comunicare gratuitamente e direttamente con l’Urp del Comune di Rimini segnalando problemi o chiedendo informazioni attraverso Whatsapp, la chat testuale più diffusa al mondo che permette l'invio e la ricezione di messaggi di testo ma anche immagini o piccoli clip video.

“WhatsUrp”, il servizio curato dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico, sarà attivo da lunedì a sabato (eccetto festivi) con i seguenti orari: lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 9 alle 13, martedì e giovedì dalle 9 alle 17.

Ma accanto all’utilizzo tradizionale, “WhatsUrp” ha anche lo scopo di trasmettere via smartphone informazioni di pubblica utilità o d’emergenza, sfruttando la velocità e capillarità della App, a coloro che vorranno iscriversi a una, o entrambe, delle due liste predisposte in questa prima fase sperimentale.

Per iscriversi al servizio è sufficiente inviare un messaggio al numero telefonico 331 6432314 con il seguente testo: “ISCRIZIONE ON” e naturalmente accettare le policy del servizio. Per scegliere una delle due liste d’interesse è sufficiente far seguire alla richiesta d’iscrizione il nome del contenuto, ad esempio “ISCRIZIONE ON #EMERGENZE” o “ISCRIZIONE ON #PUBBLICAUTILITA’”, per ricevere informazioni sui servizi comunali, viabilità o su altre questioni d’interesse generale. Allo stesso modo per cancellarsi è sufficiente inviare il messaggio “ISCRIZIONE OFF”. A tutela della privacy i messaggi sono inviati in modalità broadcast.

“Attraverso questo nuovo canale – ha detto l’assessore ai Servizi generali Irina Imola – apriamo una nuova opportunità di comunicazione diretta tra pubblica amministrazione e cittadini cogliendo la sfida dei tempi. Whatsapp ha appena varcato la soglia dei 700 milioni di utenti nel mondo e viene ormai usata per mandare 30 miliardi di messaggi al giorno condannando al declino il "vecchio" sms.

Il Comune di Rimini vuol quindi cogliere le opportunità che si stanno affermando sulla rete avviando questo nuovo canale di comunicazione veloce e interattivo per rendere più semplice e tempestiva l’informazione tra pubblica amministrazione e cittadini, nello spirito proprio del percorso che ci ha portato a dotarci nello scorso dicembre di una nostra Agenda digitale.”

Il progetto“WhatsUrp” è una delle iniziative dell’Agenda Digitale del Comune di Rimini che definisce l’insieme di progetti e piani d’azione per migliorare la partecipazione e la consapevolezza dei cittadini nel rapporto con le istituzioni e con le nuove tecnologie dell’informazione e comunicazione, per migliorare attraverso la rete, la vita quotidiana dei cittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“WhatsUrp” è una delle prime esperienze in Italia d’utilizzo da parte della pubblica amministrazione dell’app di messaggistica istantanea e integra l’insieme di strumenti che già l’Ufficio relazioni con il pubblico utilizza nel rapporto coi cittadini, da quelli tradizionali come il telefono (0541 704704) o direttamente presso i propri uffici, a quelli telematici attraverso e-mail (urp@comune.rimini.it), web (https://segnala.comune.rimini.it/) ma anche social come Facebook dove, tra i pochi esempi in Italia, è possibile da parte dei cittadini lasciare un proprio post sulla pagina dell’ente che conta 22.500 likers, o Twitter (@comunerimini, primo tra i comuni italiani ad aprire un account, più di 8.500 follower), Instagram, ecc…

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento