rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca San Giovanni in Marignano

Sempre più famiglie in difficoltà, il Comune decide di stanziare un tesoretto per via del caro bollette

Per la manovra, che uscirà nel prossimo autunno, sono stati stanziati circa 60 mila euro, con un investimento totale che nel 2022 ammonta a circa 130 mila euro

Il Comune di San Giovanni ha attuato per tutto l’anno un monitoraggio della situazione economica in cui versano le famiglie marignanesi per rispondere alle difficoltà emergenti in maniera fattiva. Nella primavera 2022 l'amministrazione Marignanese è infatti già intervenuta con due bandi pubblici per aiutare le famiglie in situazioni economiche di fragilità, attraverso buoni spesa e contributi per il pagamento per le utenze domestiche. Questi interventi sono stati integrati da finanziamenti e buoni spesa indirizzati anche alla Caritas territoriale, che ha sempre condiviso con l'amministrazione comunale la missione di dare risposte concrete alla cittadinanza in difficoltà, in un lavoro di rete costantemente monitorato.

L’amministrazione comunale ha già previsto oltre 400 mila euro in bilancio per far fronte alle maggiori spese delle utenze pubbliche ed è consapevole che purtroppo la situazione generale rispetto al caro vita subirà ulteriori peggioramenti che andranno a mettere in ulteriore difficoltà le famiglie. Per questo motivo già dall'inizio di settembre i Servizi Sociali Comunali stanno elaborando, su indicazione dell’amministrazione comunale, una nuova versione di Obiettivo Famiglia, lo strumento che, a partire dal 2020, ha assicurato interventi di sostegno economico mirato alle famiglie più disagiate. Questi interventi si inseriranno e saranno complementari a quelli statali, regionali e distrettuali. Per la manovra, che uscirà nel prossimo autunno, sono stati stanziati circa 60 mila euro, con un investimento totale che nel 2022 ammonta a circa 130 mila euro.

Essendo già uscito un bando regionale sull'affitto, Obiettivo Famiglia interverrà sul mutuo prima casa, utenze, bonus cultura e sport, spese scolastiche, contributo nido d'infanzia e materiale scolastico. La novità della nuova versione della manovra consiste nel contributo per il risparmio energetico, destinato  a quanti hanno acquistato strumenti domestici per il risparmio energetico (es: valvole termostatiche, centraline di regolazione calore, lampadine led, riduttori di flusso di rubinetti, ecc...) secondo i consigli dell'Enea che saranno allegati al bando.

"Questo - spiega l'amministrazione comunale - per gestire le criticità di impennata dei prezzi, ma allo stesso tempo indirizzare e sostenere le famiglie in difficoltà economiche in scelte che porteranno a minori consumi. Obiettivo Famiglia è stato creato per rispondere a contingenze concrete, ma anche per accompagnare i cittadini in condizioni di fragilità alla consapevolezza che alcune loro abitudini possono evitare situazioni troppo critiche. Insieme, come sempre, saremo più forti nell’affrontare situazioni critiche che purtroppo si stanno protraendo. Siamo arrivati alla settima edizione di Obiettivo Famiglia in circa 2 anni e per questo un ringraziamento va anche ai Servizi Sociali che ogni giorno sono in ascolto e a contatto con numerose famiglie marignanesi e con realtà marignanesi che sono al nostro fianco nella vicinanza a chi ha reali situazioni di fragilità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre più famiglie in difficoltà, il Comune decide di stanziare un tesoretto per via del caro bollette

RiminiToday è in caricamento