Con l'arrivo dell'estate iniziano i lavori di ristrutturazione nelle scuole

Gli interventi sono ad opera di Anthea per un investimento complessivo di circa 550 mila euro

Da Miramare a Torre Pedrera, passando per il centro fino il forese e la collina, saranno quarantasei gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria messi in campo per l'edilizia scolastica. Con la fine dell’anno scolastico e l’avvio delle vacanze estive, entra nel vivo la serie di interventi che l’Amministrazione comunale ha pianificato nelle tante strutture scolastiche del territorio. Si tratta di lavori -già in corso o che partiranno a breve - la cui conclusione è prevista prima dell’inizio delle lezioni del prossimo anno. Gli interventi sono ad opera di Anthea per un investimento complessivo di circa 550 mila euro.

Tra le opere in programma l'adeguamento delle palestre scolastiche, la realizzazione di nuovi giardini in sintetico, l'adeguamento dei locali mensa, l'installazione di tendaggi, la tinteggiatura interna e la manutenzione dei terreni e dei muretti esterni, la creazione di gazebi e zone d'ombra, installazione di impianti di condizionamento, potenziamento dell'illuminazione. Saranno inoltre realizzati due nuovi interventi di messa in sicurezza sismica (gara attualmente in corso) a Santa Giustina e a Corpolo' per circa 500.000 Euro finanziati dalla Regione Emilia Romagna.

“L'edilizia scolastica - è il commento di Mattia Morolli, assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini – rappresenta per l'amministrazione un punto irrinunciabile di impegno, dodici mesi l'anno. Stiamo intensificando nei mesi estivi, così come abbiamo già fatto durante le vacanze invernali, gli sforzi principali, per ottenere il massimo risultato con il minimo disturbo per la normale attività educativa. Con questi interventi andiamo anche a dare risposta alle sollecitazioni e suggerimenti che durante l'anno, da tutto il territorio comunale, ci vengono da insegnanti, famiglie e personale. In particolare l’outdoor education, investendo sugli spazi esterni, ma anche l’innovazione. A breve saremo infatti in grado di allargare ad altre classi la felice sperimentazione del progetto “la scuola senza zaino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento