Con la rigenerazione urbana volano gli oneri di urbanizzazione per il comune di Riccione

La svolta sulla riqualificazione stimola il settore dell'edilizia privata, nei primi 5 mesi dell'anno incassati già 1,8 milioni

Riqualificazione e rigenerazione urbana stimolano e sostengono il settore dell’edilizia privata all’insegna di precisi segnali di ripresa. Gli introiti legati agli oneri di urbanizzazione ammontano nei primi 5 mesi del 2019 a 1.850.000 euro superando, sia le previsioni iniziali stimate dall’Amministrazione per tutto il 2019 a 1.800.000, che l’ importo del 2018 pari alla stessa cifra per 1.800.000 euro. Si tratta di cifre sintomatiche di una chiara apertura al rinnovo e alla riqualificazione degli immobili, evidente peraltro, in un’altra direzione. Il periodo degli ultimi 4 anni, 2015-2018, è contrassegnato infatti da una graduale e costante richiesta da parte dei privati di valutazioni preventive per procedere ad interventi di riqualificazione. Le valutazioni preventive, non sono obbligatorie e possono essere richieste dal privato nei casi di vendita o nella fase antecedente alla presentazione del permesso di costruire.

Dati alla mano nel 2015 e nel 2016 le valutazioni preventive erano complessivamente una decina, a seguito della l’introduzione della variante al Rue che prevede agevolazioni per la riqualificazione di alberghi, attività commerciali e privati, le valutazioni sono salite a 10 nel solo 2017 per poi crescere a 15 nel 2018. Numeri che si affiancano alle pratiche edilizie complessive che nel corso degli ultimi due anni (2017/2018) sono state 2396, in crescita rispetto alle 2213 pratiche registrate nel biennio 2015-2016. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dopo anni  in cui il settore edile ha subito pesanti battute d’arresto e contraccolpi a causa della crisi economica - afferma il sindaco Renata Tosi - i nuovi strumenti urbanistici adottati dal Comune di Riccione, come le varianti al Rue del 2016 e del 2018 e l’apertura al privato con due avvisi pubblici per la presentazione di manifestazioni di interesse, di cui oggi scadono i termini di presentazione per il secondo avviso, danno forza ai privati per mettere in moto lavori di rigenerazione e riqualificazione forieri di  nuovo sviluppo per la città. Con la regia del pubblico, il privato ha infatti l’opportunità di liberare nuove energie e risorse in tempi brevi con progetti innovativi. Penso non solo agli interventi possibili che daranno nuova linfa ai buchi neri della zona a mare della città con le manifestazioni di interesse ma anche alle opportunità possibili per il singolo cittadino di apportare migliorie al proprio bene immobile attraverso uno snellimento delle procedure burocratiche. A questi si aggiungono i recenti rilasci di permessi di costruire convenzionati, che dalla zona artigianale a viale Ceccarini, costituiscono segni tangibili delle opportunità previste dagli strumenti urbanistici comunali. Leve di azione e segnali che concretizzano la visione di Riccione, città tesa ad un evoluto modello di sviluppo”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento