Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Con le Case dell'acqua "risparmiati" 13 milioni di bottiglie di plastica, in arrivo altre strutture

Le sette casine esistenti sono diventate "sempre più apprezzate" dai cittadini e oggi erogano una media di mille litri di acqua al giorno

Si amplia la rete di "Case dell'acqua" a Rimini. Alle sette già installate se ne aggiungeranno nelle prossime settimane altre due, in via Marecchiese in corrispondenza della rotatoria con via Montese, in zona Spadarolo, e nel nuovo parcheggio lungo via Apollonia, a Torre Pedrera. Dalla loro attivazione il 22 marzo 2011, le sette casine sono diventate "sempre più apprezzate" dai cittadini e oggi erogano una media di mille litri di acqua al giorno. Complessivamente sono stati erogati quasi 19,2 milioni di litri di acqua, di cui oltre 2,2 milioni nel 2021. Per un risparmio potenziale di circa 12,8 milioni di bottiglie di plastica da un litro e mezzo. La casetta più utilizzata resta quella di via Euterpe, con oltre 440.000 litri erogati nel 2021, per una media giornaliera di oltre 1.200 litri. L'arrivo di due nuove casette arriva nel giorno in cui ricorre la Giornata mondiale dell'acqua Si tratta di "un'opportunità sotto molteplici punti di vista", sottolinea l'assessore alla Transizione energetica Anna Montini. "Bere l'acqua della nostra rete è una scelta sostenibile ed economicamente vantaggiosa" e "la delicata fase che stiamo attraversando" può "essere da stimolo per adottare comportamenti maggiormente virtuosi, per tutelare e valorizzare una risorsa primaria come l'acqua e adottare azioni che possano consentirci di ridurre i consumi, evitare gli sprechi e migliorare il nostro ambiente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con le Case dell'acqua "risparmiati" 13 milioni di bottiglie di plastica, in arrivo altre strutture
RiminiToday è in caricamento