Cronaca

Con minacce obbliga l'ex ad avere rapporti sessuali e a girare film hard

La vittima costretta a sottostare alle vessazioni dell'uomo sotto la minaccia di versi rapire la figlia

E' accusato di violenza sessuale, violenza privata e maltrattamenti in famiglia uno straniero 27enne imputato per aver reso un inferno la vita dell'ex compagna. La coppia, nel 2013, si era lasciata per la fine del loro amore ma, nonostante in un primo tempo il giovane sembrava essersi rassegnato, si è poi trasformato in uno stalker. Una serie di messaggi, a qualsiasi ora del giorno e della notte, nei quali chiedeva alla compagna di inviargli dei filmini hard mentre le compiva atti di autoerotismo. Al rifiuto della ragazza, secondo l'accusa il 27enne si era trasformato in una furia arrivando a minacciarla che, se non avesse soddisfatto le sue voglie, avrebbe rapito la loro bambina per portarla all'estero. La vittima, oramai in balia dello straniero, era costretta anche ad avere rapporti sessuali con l'ex che, a cadenza fissa, la obbligava a soddisfare le sue voglie. Un incubo durato 3 anni fino a quando, la donna, ha trovato il coraggio di rivolgersi alle forze dell'ordine e denunciare tutti gli abusi a cui era sottoposta. Sul banco dei testimoni, il 27enne ha negato con forza tutti gli addebiti e, il prossimo 13 febbraio, verrà emessa la sentenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con minacce obbliga l'ex ad avere rapporti sessuali e a girare film hard
RiminiToday è in caricamento