Concerto degli Spandau Ballet, il sindaco di Rimini fischiato dal pubblico

Contestazioni ad Andrea Gnassi in occasione del compleanno del Rose&Crown. Sull'episodio si stanno già scatenando i commenti, non certo lunsinghieri, dei vari gruppi riminesi sui social network.

Piazza Marvelli in tumulto, martedì sera, in occasione del compleanno del Rose&Crown. Lo storico pub riminese, che ha messo in calendario una serie di concerti per festeggiare i suoi 50 anni di attività, ha dato il via al party con il concerto di Tony Hadley degli Spandau Ballet ma, poco prima che iniziasse la musica, è andato in scena un fuori programma che ha visto il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, venire contestato dal pubblico presente. Il primo a salire sul palco, per ringraziare i presenti che hanno letteralmente preso d'assalto la piazza, è stato il patron del locale, Alduino "Richard" Di Angelo, accolto da una vera e propria ovazione, il quale ha poi chiamato Gnassi sulla scena. Appena il sindaco ha messo piede sul palco, tuttavia, dalla piazza si sono levati dei sonori fischi all'indirizzo del primo cittadino che, dopo un frettoloso saluto, ha preferito lasciare spazio alle note del cantante degli Spandau Ballet. Sull'episodio si stanno già scatenando i commenti, non certo lunsinghieri, dei vari gruppi riminesi sui social network.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento