Condannato il maniaco sessuale amante delle ragazzine

L'uomo, autista di un bus di linea, aveva molestato sessualmente una 18enne, amica della figlia, e una 15enne che si trovava sul mezzo pubblico

Si è concluso con una condanna a 3 anni e 4 mesi di reclusione il processo, con rito abbreviato, che vedeva imputato l'autista di un bus di linea di aver molestato sessualmente una 18enne, amica della figlia, una 15enne che si trovava sul mezzo pubblico e di maltrattamenti nei confronti della moglie. La vicenda era emersa nel giugnod el 2018 quando i carabinieri avevano arrestato il 53enne con l'accusa di essere un maniaco sessuale. Il primo episodio addebitato all'orco si era svolto a Santarcangelo nel marzo del 2018 quando lo straniero, dipendente di una cooperativa che fornisce personale alla Start Romagna, avrebbe toccato una ragazzina facendo, allo stesso tempo, degli apprezzamenti sessuali mentre si trovava da solo a bordo del mezzo pubblico. La vittima, una 15enne che stava andando a scuola, spaventata ha raccontato subito tutto ai carabinieri che hanno iniziato una serie di indagini. A maggio, invece, una ragazza maggiorenne si è presentata ai militari dell'Arma della Regina raccontando una storia simile.

Il padre di una sua amica, lo stesso albanese 53enne, si era offerto di accompagnarla a scuola in auto dopo che le due giovani avevano trascorso la notte a casa dello straniero e, durante il tragitto, l'uomo aveva messo in atto gli stessi viscidi atteggiamenti. La stessa vittima, inoltre, aveva aggiunto che le molestie si erano verificate anche lo scorso autunno quando, la giovane, era minorenne. La cattolichina, appena uscita dall'auto dell'orco, aveva anche mandato un messaggio vocale all'amica chiedendole "Ma che tipo di padre hai? Ci ha provato nuovamente con me".

Sia la moglie che la figlia del 52enne, quando si sono rese conto di quello che stava accadendo, si erano presentate ai carabinieri per fornire ulteriori dettagli sui comportamenti dell'albanese. Al termine dell'indagine, il pubblico ministero aveva chiesto e ottenuto per l'orco un'ordinanza di custodia cautelare in carcere che era stata eseguita dai militari dell'Arma.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento