Condannato il rapinatore mascherato, colpi a gioiellerie e Compro Oro

Il 43enne modenese utilizzava una maschera teatrale per mettere a segno i colpi, quattro tra Rimini e la Repubblica di San Marino

E' statao condannato a cinque anni il rapinatore della gioielleria Marchini di viale Vespucci. Il 43enne, un grafico disoccupato, figlio dell’ex presidente dell’ordine degli avvocati di Modena, si era trasferito a Rimini, dove si era sposato. A suo carico quattro rapine, due ai danni di altrettante gioellerie e due a dei compro oro per il "rapinatore mascherato", alias Francesco Bordone che era stato arrestato dal personale della squadra Mobile della Questura di Rimini il 26 ottobre del 2017, in quanto ritenuto responsabile della rapina ai danni della gioielleria Marchini di Marina Centro. L'uomo, un 43enne professionista modenese, era stato poi inchiodato dagli inquirenti della polizia di Stato che hanno raccolto indizi utili per collegarlo ad altri tre colpi. Due “Compro Oro” di Rimini, uno in via Roma avvenuto il 19 di ottobre col malvivente che, armato di balestra, aveva portato via preziosi e contanti per 40mila euro, e uno in corso d'Augusto, a pochi passi dalla Questura di Rimini, messo a segno il 10 marzo quando, armato di spray al peperoncino, si era impossessato di gioielli per 20mila euro. Un terzo colpo era stato commesso, sempre dal 43enne, nella Repubblica di San Marino, il 19 maggio, ai danni di una gioielleria di Domagnano. Il malvivente, anche per queste rapine, aveva utilizzato la stessa tecnica per non farsi riconoscere ossia indossava una maschera di tipo professionale ad uso cinematografico o teatrale, che ricopriva per intero il suo capo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento