Condannato lo scippatore seriale, raffica di colpi e spese pazze coi bancomat rubati

L'uomo aveva messo a segno una serie di rapine nel gennaio del 2019 utilizzando anche le carte di credito sottratte alle vittime

E' stato condannato a 3 anni e 8 mesi in rito abbreviato, così come chiesto dal pubblico ministero Davide Ercolani, lo scippatore seriale che nel gennaio del 2018 aveva messo a segno una serie di colpi. Il malvivente, un 37enne originario di Brescia, in particolare aveva agito diverse volte prendendo di mira sempre delle donne per sottrarre loro la borsa. Oltre ad aver ripulito i portafogli delle vittima, in un'occasione aveva trovato anche il bancomat e il pin dandosì così alle spese pazze in diversi negozi della città e, oltre a prelevare anche del contante, aveva utilizzato al tessera magnetica più volte per fare rifornimento in un autogrill dell'A14.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento