Confindustria premia i migliori studenti riminesi della tecnica

Molti giovani arrivati alla maturità spesso devono i fare i conti con un mondo, quello del lavoro, per la maggior parte di loro ancora inesplorato

Molti giovani arrivati alla maturità spesso devono i fare i conti con un mondo, quello del lavoro, per la maggior parte di loro ancora inesplorato. Affinché ciò accada sempre meno è importante che impresa e scuola collaborino con azioni congiunte per sostenere il cammino d’ingresso degli studenti nel mondo professionale. È il caso del Progetto-Concorso “Ricerca Talenti” ideato da Confindustria Rimini, con il finanziamento di Assoform Rimini e in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Rimini, nell’ambito della propria attività di promozione della cultura di impresa.

Il concorso, giunto alla seconda edizione, si pone l'obiettivo di avvicinare i giovani alle realtà economico-produttive del nostro territorio, attraverso la valorizzazione della cultura tecnica e la premiazione degli studenti che si distinguono per meriti di studio. Grazie al progetto, infatti, viene dato un assegno di 200 euro a ciascuno dei quindici migliori diplomati degli istituti tecnici della provincia di Rimini e un voucher per l’effettuazione di due corsi di formazione organizzati da Assoform per trenta studenti (sempre tra i più meritevoli).
(L’elenco con i nomi dei premiati in allegato al presente comunicato).

“È importante che imprese e scuola investano per la formazione e la valorizzazione dei giovani talenti - ha spiegato Paolo Maggioli Presidente di Confindustria Rimini nell’ambito della cerimonia di premiazione -. Riteniamo fondamentale creare un sistema che riconosca e valorizzi i talenti, difenda e persegua l’affermazione del merito. Allo stesso tempo bisogna premiare lo sforzo e l’impegno dei giovani e stimolare e abituare i ragazzi alla competizione. Impresa e scuola devono essere sempre più collaborative al fine di avvicinare i giovani alla realtà economico-produttive del territorio e sostenere il loro cammino di entrata nel mondo del lavoro, sviluppando quelle competenze che possano aprire maggiori opportunità per il futuro. Con questo presupposto Confindustria Rimini continua a realizzare molte iniziative fra cui il progetto-concorso Ricerca Talenti indirizzato allo sviluppo delle competenze tecnico-scientifiche, requisiti sempre più richiesti dalle aziende e dal mercato".

“Ricerca Talenti” coinvolge gli Istituti Tecnici d’Istruzione Secondaria della Provincia di Rimini “Belluzzi-Da Vinci” di Rimini, “Gobetti” di Morciano e “Einaudi” di Novafeltria. Il Progetto è strutturato in due parti: la prima, rivolta ai trenta studenti che all'esame di diploma di maturità nell’anno scolastico 2012-2013 hanno ottenuto la votazione più alta, offre loro la possibilità di partecipare gratuitamente a due corsi organizzati da Assoform Rimini; inoltre, i primi quindici tra questi, ricevono un premio in denaro di 200 euro ciascuno.

La seconda parte del progetto, rivolta agli studenti frequentanti il IV anno nell’anno scolastico 2012-2013, ha dato la possibilità a trenta studenti che al termine del III anno dell’anno scolastisco 2011-2012 avevano ottenuto la media voti più alta, di partecipare a un progetto di alternanza scuola-lavoro, concordato con la scuola stessa, nell’area della meccanica, elettronica, elettrotecnica, chimica, informatica, turismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento