"Confine illegale", raffica di sequestri e multe della Capitaneria di Porto

Sono 19 i soggetti verbalizzati ai quali sono state comminate sanzioni pecuniarie per circa 40mila euro e sequestrati circa 921 chili di prodotto ittico

"Confine illegale". E' questo il nome in codice di un'operazione della Capitaneria di Porto finalizzata alla repressione di attività
illecite sulla filiera della pesca. Nell’ambito della giurisdizione di competenza (tra Cesenatico e Cattolica, coprendo le zone interne delle province di Rimini e Forlì-Cesena), e sotto il coordinamento del Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Ravenna, sono stati effettuati 396 controlli (comprensivi delle fasi di sbarco del pescato, centri di grande distribuzione, vettori di trasporto su gomma, piccoli rivenditori e ristorazione).

Sono 19 i soggetti verbalizzati ai quali sono state comminate sanzioni pecuniarie per circa 40mila euro e sequestrati circa 921 chili di prodotto ittico. Tra le irregolarità riscontrate più frequentemente c’è il mancato rispetto della normativa comunitaria e nazionale relativa alla tracciabilità ed etichettatura del prodotto ittico, infrazioni rilevate soprattutto a carico di esercizi commerciali, pescherie e ristoranti.

Nell’ambito dell’Operazione Complessa è stato, inoltre, rilevato del prodotto ittico in cattivo stato di conservazione e contestato il superamento della quota massima annuale di cattura accessoria del Tonno Rosso, per il quale si è proceduto ad elevare un verbale amministrativo pari ad 8mila euro e al sequestro di 15 esemplari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La finalità dell’operazione, che si concluderà il 31 dicembre prossimo, è quella di verificare attentamente il rispetto della normativa in materia di cattura, produzione, commercializzazione dei prodotti della pesca, a garanzia della filiera della pesca e dei consumatori, soprattutto durante le festività natalizie che per tradizione richiamano sulle tavole degli italiani molti piatti a base di pesce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Col monopattino elettrico in A14, bloccato dalla polizia in autostrada

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Un ristorante del Riminese premiato da TripAdvisor: "Il locale è riconosciuto come un'eccellenza"

  • I dolci di un pasticciere riminese per il matrimonio da favola di Elettra Lamborghini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento