Cronaca

Consentiti i viaggi all'estero, l'assessore Corsini: "È inaccettabile. Il danno oltre la beffa"

"I nostri operatori turistici sono costretti a sacrifici da un anno e viene permesso il turismo verso l'estero? Il Governo corra subito ai ripari"

"E' inaccettabile che venga data ai cittadini la possibilità di recarsi liberamente in aeroporto, per prendere un aereo che li porti in qualche meta turistica fuori dall'Italia. Oltretutto con possibili problematiche di contagi di ritorno". Così l'assessore regionale al Turismo Andrea Corsini in un post pubblicato su facebook in merito alla possibilità per gli italiani di spostarsi da una regione all'altra per recarsi in aeroporto.

Quindi, Comuni chiusi, sistema ricettivo al palo viste le restrizioni, ma sì agli spostamenti all'estero come chiarisce una nota di lunedì del Viminale. "Agli emiliano-romagnoli e agli italiani stiamo chiedendo uno sforzo anche in queste vacanze di Pasqua, che da sempre sono state occasione per soggiorni nelle città d'arte, nelle nostre spiagge o in montagna. Questi viaggi, comprensibilmente, anche quest'anno devono fermarsi per evitare occasioni di contagio e nuove ondate, causando ingenti danni economici per albergatori e lavoratori locali", cotinua Corsini che punta dunque il dito con la possibilità di viaggiare all'estero.

"I nostri operatori turistici sono costretti a sacrifici da un anno e viene permesso il turismo verso l'estero? Il danno oltre la beffa. Il Governo corra subito ai ripari.".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consentiti i viaggi all'estero, l'assessore Corsini: "È inaccettabile. Il danno oltre la beffa"

RiminiToday è in caricamento