menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contraffazione, blitz della Finanza in un magazzino cinese

La Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 8mila tra cd e dvd contraffatti ed un ingente quantitativo di portachiavi ed accendini con marchi contraffatti per un valore complessivo di 20mila euro

La Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 8mila tra cd e dvd contraffatti ed un ingente quantitativo di portachiavi ed accendini con marchi contraffatti per un valore complessivo di 20mila euro. L'operazione è stata effettuata lunedì in un'azienda lungo la Consolare, nella zona di Cerasolo. Il responsabile dell'azienda, un cinese di 49 anni. Sotto sequestro anche prodotti elettronici per la casa, tutti “made in Cina”, senza le indicazioni destinate alla tutela dei consumatori.

Oltre a cd e dvd sono stati trovati anche 10mila articoli che non avevano i marchi previsti secondo la normativa del settore. Nel negozio i finanzieri hanno anche trovato un sistema di telecamere di sorveglianza posizionate sui dipendenti ed eventuali clienti in violazione delle norme sulla privacy che prevedono l'esplicita segnalazione della presenza delle telecamere.

Le indagini per contraffazione, coordinate dalla Procura di Rimini, si sono ora concentrate all'individuazione del canale di approvvigionamento all'ingrosso dell'ipermercato che stando alle prime risultanze sarebbe riconducibile ad alcuni rivenditori della provincia di Napoli ma di etnia cinese. Il prezzo di ogni confezione di dvd contraffatti venduti nell'iper cinese era sui 0,40 euro contro 1,40 euro circa di quelli originali. Sebbene aperto solo da pochi mesi, il grande magazzino nel periodo delle festività di Natale ha avuto un giro d'affari dagli ottomila ai diecimila euro al giorno.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento