Contrasto ai parcheggiatori abusivi, finisce in manette per false dichiarazioni

E' di 8 stranieri allontanati e uno arrestato il bilancio dei carabinieri di Rimini intervenuti nel centro storico

Dopo numerose segnalazioni da parte dei cittadini che, in determinate zone della città, lamentavano la presenza di veri parcheggiatori abusivi, nel pomeriggio di lunedì sono scattati i controlli da parte dei carabinieri di Rimini. In particolare, i militari dell'Arma hanno allontanato 8 stranieri molesti mentre, un nono, è stato arrestato. A finire in manette un 45enne tunisino, già noto alle forze dell'ordine, sorpreso nella zona di piazza Malatesta. Il nordafricano, fermato per un controllo, ha dichiarato di non avere documenti con sè e, allo stesso tempo, ha iniziato a dare in escandescenza. Portato in caserma, in seguito al fotosegnalamento sono emerse le sue vere generalità ed è stato quindi arrestato per false dichiarazioni a pubblico ufficiale. Dopo una notte in camera di sicurezza, il 45enne è stato processato per direttissima e condannato a 6 mesi con la sospensione della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento