Contrasto alla guida in stato d’ebbrezza: triplicati i controlli rispetto al 2016

Nel periodo agosto - ottobre di quest'anno sono stati confiscati 8 veicoli ad altrettanti guidatori con un tasso superiore a 1,5 g/l

Sono più che triplicati i controlli etilometrici effettuati nel periodo agosto – ottobre dalla Polizia municipale riminese sul territorio comunale a contrasto del fenomeno della guida in stato d’ebbrezza. “Un’attività – ha precisato l’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad - che abbiamo inserito tra le prioritarie nell’azione della nostra Polizia municipale a tutela della sicurezza stradale e dei cittadini. Crediamo infatti che la presenza costante dei nostri agenti sulla strada e un’opera di deterrenza per le conseguenze pesanti che il superamento dei limiti di legge può comportare siano importanti per riportare tutti a non esagerare col l’alcol per le conseguenze che ciò potrebbe comportare. Parlo non solo di sanzioni ma danni a persone e cose che la guida in stato d’ebbrezza può causare anche in maniera grave.”

Nel periodo agosto - ottobre di quest'anno sono stati 1098 i controlli etilometrici effettuati sulle nostre strade dalle pattuglie della Polizia Municipale di Rimini, più che triplicando i 300 effettuati nel 2016 nello stesso periodo. Dei 1098 controlli 31 sono stati quelli che hanno dato esito positivo registrando un tasso alcolemico superiore a 0,5 grammi per litro che sono stati pertanto denunciati, ritirata la patente e fermato il veicolo. Per 8 di questi che al controllo superavano il tasso alcolemico dell’1,5 grammi per litro è stato confiscato il veicolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La normativa in vigore a contrasto della guida in stato d’ebbrezza è infatti particolarmente, e con motivo, severa. L’accertamento di un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 grammi per litro, infatti, prevede il pagamento di una sanzione da 532 ad 2.127 euro e la sospensione della patente di guida da tre a sei mesi. Sanzioni che la normativa aumenta drasticamente man a mano che il livello del tasso alcolemico cresce. Il Comando di Polizia municipale continuerà nelle prossime settimane nella attività di contrasto alla guida in stato d’ebbrezza intensificando ulteriormente i controlli e con l'organizzazione di servizi mirati serali e notturni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento