Contributi della Camera di Commercio di Rimini per la videosorveglianza

“Ogni azione è importante per aiutare piccoli artigiani e commercianti che spesso sono vittime di furti e rapine"

La Camera di Commercio di Rimini, allo scopo di supportare le piccole e medie imprese della provincia di Rimini nel prevenire e fronteggiare i fenomeni di microcriminalità, negli anni 2015 e 2016 ha stanziato, ogni anno, un fondo di 30.000 euro per la concessione di contributi per spese sostenute per l’installazione di sistemi di sicurezza antirapina. “Ogni azione è importante per aiutare piccoli artigiani e commercianti che spesso sono vittime di furti e rapine proprio mentre svolgono la loro attività e che subiscono la sottrazione dei loro beni, ma soprattutto che devono fare i conti con il crescente sentimento di insicurezza e, in un certo senso, di limitazione della loro libertà di fare impresa - ha dichiarato Fabrizio Moretti, già Presidente della Camera di commercio di Rimini -. Con questi interventi, inoltre, l’Ente camerale ha inteso dare un seguito concreto a quanto previsto dal “Protocollo di Intesa per lo sviluppo delle attività di collaborazione e per l’attuazione delle intese intervenute con Ministero dell’Interno in materia di sicurezza e video sorveglianza, video allarme antirapina” siglato con la Prefettura e il Comune di Rimini e le associazioni di categoria provinciali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quella degli incentivi per la video sorveglianza è stata solo l’ultima, in ordine cronologico, delle iniziative di prevenzione all’illegalità messe in campo dalla Camera di Rimini: nel 2013 sono stati erogati oltre 39.000 euro alla Cooperativa Operatori di Spiaggia di Rimini per la realizzazione del progetto “Attuazione della sicurezza integrata e complementare nelle azioni di contrasto al fenomeno dell'abusivismo commerciale”, rivolto in particolare a contrastare l’abusivismo in spiaggia; nel 2014 la Camera ha partecipato al progetto “Sportelli legalità nelle Camere di commercio dell'Emilia-Romagna”, con la realizzazione di una campagna promozionale contro l’abusivismo, realizzata in collaborazione con le associazioni di categoria del settore che hanno suggerito, in particolare, la localizzazione della campagna nelle zone più soggette dal fenomeno (spiaggia Rimini sud).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento